Ronaldinho fa chiarezza dopo il caos Brasile: “Non erano parole mie”

Le dichiarazioni dell'ex stella del Barcellona facevano parte di un'azione pubblicitaria: la ricostruzione
Ronaldinho fa chiarezza dopo il caos Brasile: “Non erano parole mie”© Getty Images

In Brasile si stava per montare già un caso di Stato, ma Ronaldihno è uscito allo scoperto. Di cosa stiamo parlando? Delle dichiarazioni dell'ex giocatore del Barcellona sulla Selecao in vista della Copa America: "Non guarderò nessuna loro partita. Gli manca tutto: spirito, gioia, dedizione. Dobbiamo giocare bene". Parole molto dure, che subito hanno fatto il giro del mondo, con alcune stelle della nazionale di Dorival Junior. Ma a quanto pare quelle di Dinho non erano pensieri reali.

Ronaldihno fa chiarezza: "Non direi mai quelle cose"

Dopo il post condiviso sui social, non sono mancate le risposte nei confronti di Ronaldinho. E ci ha pensato direttamente Raphinha, che ci ha tenuto a rispondere durante un incontro con i media brasiliani (qui tutte le dichiarazioni): "Qualche giorno fa ha chiesto i biglietti a Vinicius, questo lo contraddice. Le sue parole sono state una sorpresa non solo per me, ma per tutto il gruppo. Mai in vita sua aveva fatto una simile affermazione". Ora ci ha pensato direttamente Ronaldinho a spegnere il fuoco: "Non abbandonerei mai il calcio brasiliano, mai. E non direi mai queste cose, anche se in realtà provengono da veri tifosi brasiliani, sono commenti reali che ho visto su Internet. Il sostegno dei tifosi fa un’enorme differenza per il giocatore, so di cosa sto parlando. Questi ragazzi oggi hanno bisogno di fiducia. Più gliene dimostriamo, più ne avranno in campo". Le sue dichiarazioni quindi erano parte di un’azione pubblicitaria di Rexona, per sensibilizzare e sollecitare i tifosi brasiliani a sostenere i propri giocatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...