Tuttosport.com

Turchia, agguato a Topal: spari sull'auto

Turchia, agguato a Topal: spari sull'auto

Il centrocampista del Fenerbahce è stato preso di mira dopo l'allenamento: salvato dai vetri antiproiettilitwitta

martedì 11 agosto 2015

TORINO - “Un attacco terroristico”. Così è stato definito dal Fenerbahce l’agguato subito dal centrocampista Mehmet Topal di ritorno dall’allenamento di questa mattina. Topal stava rientrando a casa dopo la sessione di lavoro al Can Bartu di Istanbul quando la sua macchina è stata colpita da un proiettile sul parabrezza. Topal non ha riportato danni, grazie anche ai vetri antiproiettili del fuoristrada. “E’ stato un attacco terroristico che condanniamo – dice il Fenerbahce in un comunicato ufficiale -. Speriamo che la giustizia prevalga”. Un attacco simile, soltanto ieri, l’aveva subito a Bielefeld il pullman dell’Hertha Berlino. Secondo l’Hurriyet Daily News, sono stati diversi i colpi sparati verso la macchina di Topal, il quale con una manovra immediata ha cambiato il senso di marcia per poi mettersi subito in contatto con la polizia locale, ora alla caccia dell'attentatore.

Tags: TurchiaFenerbahceIstanbulMehmet Topal

Tutte le notizie di Calcio Estero

Approfondimenti

Commenti