Sarri sul caso Kepa: «Un grande malinteso, pensavo avesse i crampi»

L'allenatore del Chelsea commenta l'episodio accaduto nella finale di League Cup vinta dal Manchester City
Sarri sul caso Kepa: «Un grande malinteso, pensavo avesse i crampi»© AFPS

LONDRA - Non c'è pace per Sarri, che sempre più in bilico dopo la sconfitta del Chelsea ai rigori nella finale di Coppa di Lega contro il Manchester City, deve fare i conti con le polemiche per quanto accaduto alla fine del secondo tempo supplementare quando il portiere Kepa Arrizabalaga ha rifiutato il cambio con Caballero 

Il tecnico dei Blues è andato su tutte le furie: “Ma si è trattato di un grande malinteso – ha spiegato poi in conferenza stampa -  perché ero convinto che Kepa avesse i crampi e non fosse in grado di continuare per i rigori invece poteva parare ancora”. Poi ha spiegato quanto accaduto: “Non ho capito il problema fino a quando il dottore non è tornato in panchina”. Il tecnico, stizzito per il comportamente del portiere basco, voleva addirittura lasciare il campo: “Dovevo calmarmi. Kepa ha capito che volevo sostituirlo per un problema fisico e ha detto che non aveva problemi fisici. E aveva ragione. Ho parlato con Kepa ma solo per chiarire perché ho capito la situazione."

Nella serie dei rigori, la parata di Kepa sul penalty di Sané, è stata vanificata dal palo di David Luiz  che ha condannato il Chelsea alla sconfitta, sancita dal quinto rigore del City segnato da Sterling con una potente conclusione sotto la traversa, imparabile per il portiere dei Blues. 

Chelsea-Manchester City, tabellino e statistiche

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...