Tuttosport.com

Coronavirus, i calciatori del Leeds rinunciano agli stipendi

0

Giocatori, staff tecnico e dirigenti della capolista della Championship hanno fatto a meno dei propri ingaggi per consentire il pagamento dei dipendenti del club

Coronavirus, i calciatori del Leeds rinunciano agli stipendi
© Getty Images
giovedì 26 marzo 2020

LONDRA (Inghilterra) - Calciatori, staff tecnico e dirigenti del Leeds, dopo la sospensione del campionato di seconda divisione inglese per l'emergenza Coronavirus, hanno rinunciato ai propri stipendi. La decisione è stata presa per consentire ai 272 lavoratori a tempo pieno e part-time del club in testa alla Championship di ricevere normalmente i loro salari nei prossimi mesi. Il direttore generale del Leeds Victor Orta ha così commentato la scelta: "I miei giocatori hanno mostrato un incredibile senso di unita' e solidarieta', sono orgoglioso della loro azione". Nella giornata di mercoledì 25 marzo, il sindacato giocatori professionisti d'Inghilterra ha chiesto un incontro alla Federazione inglese un incontro per prendere una decisione univoca sugli stipendi.

Coronavirus Leeds Championship

Caricamento...