Carabao Cup, Mourinho elimina il Chelsea. Tottenham ai quarti di finale

Werner apre le marcature. Nel finale l'ex Roma Lamela porta la contesa ai rigori. Dopo 9 penalty perfetti decisivo l'errore di Mount

© Getty Images

LONDRA (INGHILTERRA) - Il Tottenham di Mourinho vola ai quarti di finale di Carabao Cup dopo aver superato il Chelsea ai calci di rigore. Dopo nove penalty perfetti è Mount a regalare la qualificazione agli Spurs sbagliando dal dischetto. I Blues passano in vantaggio nella prima frazione di gioco ma si fanno riprendere nel finale da Lamela. Dopo la panchina con il Newcastle Mourinho schiera dal primo minuto il neo acquisto Reguilon. Con Bale e Son infortunati e Kane e Lucas in panchina, lo Special One affida le chiavi dell'attacco a Lamela e Bergwijn. Esordio per Mendy a difesa della porta dei Blues. Il match si sblocca al 19'. Azpilicueta con una finta fa sedere Reguilon, il suo cross basso viene lisciato da Fernandes e finisce sui piedi di Timo Werner che, con un piazzato a fil di palo infila Lloris e realizza la prima rete con la maglia del Chelsea. Al 35' arriva la prima occasione per il Tottenham. Lamela si libera bene in area di rigore ma la sua conclusione centra in pieno Mendy.

Tottenham-Chelsea, curiosità e statistiche

Lamela fa 1-1, Mount sbaglia dal dischetto

All'inizio del secondo tempo altra occasione per gli Spurs con Aurier che si invola sulla fascia destra e mette un cross basso che attraversa tutta l'area di rigore. Arriva Reguilon ma ancora il neo estremo difensore dei Blues risponde alla grande. Al 70' il tecnico degli Spurs prova a cambiare le cose inserendo Kane. All'84' arriva il pareggio del Tottenham. Cross sul secondo palo di Reguilon che arriva sui piedi di Lamela. Controllo e sinistro dell'ex Roma che non lascia scampo a Mendy. Al termine dei 90' si procede con la lotteria dei rigori. Dopo 9 penalty perfetti è Mason Mount a sbagliare scheggiando il palo regalando la qualificazione al Tottenham di Josè Mourinho. 

Commenti