Nainggolan, nuovi problemi con la giustizia: arrestato in Belgio

L'ex centrocampista di Cagliari, Inter e Roma è stato fermato dalle forze dell'ordine senza patente alla guida della sua automobile

ANVERSA (Belgio) - Qualità tecniche indiscutibili, così come lo sono le sue uscite a vuoto fuori dal campo. Radja Nainggolan ci è ricascato ancora una volta, con un altro dei frequenti passi falsi che hanno contraddistinto la sua carriera calcistica. Questa volta - come riporta il quotidiano belga Het Nieuwsblad - il centrocampista è stato arrestato dalla polizia di Anversa, in quanto alla guida della sua automobile nonostante fosse sprovvisto di patente. La licenza gli era stata infatti tolta ad agosto 2021 quando era stato fermato dalle forze dell'ordine con un tasso alcolemico superiore alla norma.

Nainggolan arrestato in Belgio

Successivamente Nainggolan non era riuscito a riprendere la patente, ma questo non gli ha impedito di continuare a guidare la sua auto. Nelle settimane scorse erano arrivate parecchie segnalazioni alla polizia locale, che alla fine ha deciso di appostarsi lungo il tragitto e cogliere sul fatto il giocatore. Al momento del controllo Radja ha fornito una patente falsa, che le forze dell'ordine hanno smascherato immediatamente, portandolo poi in carcere. Probabile che venga subito scarcerato, ma in ogni caso questo nuovo "contrattempo" potrebbe pregiudicare la sua situazione e provocare ulteriori sanzioni.

Guai in Belgio per Nainggolan? Lui intanto mangia e si rilassa con amici
Guarda il video
Guai in Belgio per Nainggolan? Lui intanto mangia e si rilassa con amici

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...