"Di Maria, scusami, vorrei poter tornare indietro": si pente dopo 13 anni

L'ex giocatore brasiliano ha voluto parlare del suo più grande rimorso in carriera riguardante un episodio avvenuto con il Fideo
"Di Maria, scusami, vorrei poter tornare indietro": si pente dopo 13 anni

Filipe Luis ha voluto parlare del suo più grande rimorso avuto in 20 anni di carriera da calciatore. Il 38enne, storico ex terzino brasiliano ritiratosi dal calcio da poco, ha fatto la storia dell'Atletico Madrid. In un'intervista per 'Charla Podcast' Filipe ha ricordato un episodio avvenuto durante una delle tante sfide contro il Real Madrid in cui si era ritrovato a dover marcare Angel Di Maria.

Filipe Luis, l'episodio con Di Maria e le scuse

Prima della partita aveva ricevuto un consiglio da Aguero, che con il Fideo condivideva lo spogliatoio in Nazionale: "Il Kun mi ha detto di avvicinarmi a lui e di parlargli di sua moglie alla prima occasione possibile. Io lo feci, gli dissi "Tua moglie" e non so cosa. Lui mi guardò, era avvilito per le mie parole e non fece una bella prestazione". Proprio per questo episodio Filipe Luis ha voluto scusarsi pubblicamente: "Apro il mio cuore riguardo al rimorso più grande della mia carriera. Se c'è qualcosa di cui mi pento e per la quale vorrei tornare indietro nel tempo per non rifarla, è proprio quest'episodio contro Di Maria. Sono tornato a casa e me ne sono pentito subito. Scusa Angel, mi dispiace averti fatto questo". Quella sfida, che risale a novembre 2010, finì comunque 2-0 per i Blancos grazie alle reti di Carvalho e Ozil

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...