Tuttosport.com

Ajax-Juventus, -7: la furia dei Lancieri si abbatte sull'Emmen
© Getty Images
0

Ajax-Juventus, -7: la furia dei Lancieri si abbatte sull'Emmen

Gli olandesi, che tra una settimana affronteranno la compagine di Allegri per l'andata dei quarti di finale di Champions, travolgono 5-2 la modesta formazione penultima in Eredivisie

mercoledì 3 aprile 2019

EMMEN - Sette giorni ad Ajax-Juventus, gara valida per l'andata dei quarti di finale di Champions League, ed Allegri si trova costretto a studiare una compagine al top della condizione fisica e mentale, reduce da 8 vittorie nelle ultime 9 partite, tra tutte le competizioni, con la bellezza di 31 gol segnati durante la suddetta striscia. Cinque sono quelli rifilati, stasera, al malcapitato Emmen, modesta formazione penultima in Eredivisie, che valgono ai Lancieri il momentaneo sorpasso in vetta alla classifica ai danni del Psv, impegnato domani con lo ZwolleErik ten Hag schiera la formazione-tipo, ad eccezione di Ziyech, appena rientrato a disposizione dopo l'infortunio e lasciato precauzionalmente in panchina per l'intero arco dell'incontro, e Mazraoui, squalificato, rimpiazzato da Kristensen. Nove, invece, sono i minuti che servono ai 33 volte campioni d'Olanda per indirizzare il match sui binari giusti, con van de Beek che sblocca il risultato a freddo. Al De Oude Meerdijk di Emmen, pur senza strafare, il primo tempo è un monologo ospite, in pianta stabile nella metà campo avversaria, che si chiude in maniera spietata, col raddoppio di Blind a 120 secondi dal riposo. L'Ajax gioca col freno a mano tirato e, alla prima accelerazione della ripresa, nasce l'uno-due (51' Neres, 53' Huntelaar) che chiude, semmai fosse iniziata, qualsivoglia ostilità. L'autorete di Kuipers, poi, vale il pokerissimo per il club di Amsterdam (60'), ma Tagliafico ricambia il favore due giri di lancetta più tardi. L'ultima emozione la regala Arias all'87', siglando il 2-5 finale.

Emmen-Ajax: curiosità e statistiche

Risultati e classifica di Eredivisie

Eredivisie ajax Emmen

Commenti