Tuttosport.com

Liga: manita Barcellona, Atletico ko, vittoria con il brivido per il Real
© AFPS
0

Liga: manita Barcellona, Atletico ko, vittoria con il brivido per il Real

I blaugrana battono il Valencia 5-2. Doppietta per Suarez. La squadra di Simeone perde 2-0 a San Sebastian contro la compagine basca. Decidono il match Odegaard e Monreal. Al 63' Oblak esce per precauzione

sabato 14 settembre 2019

TORINO – Barcellona e Real Madrid accorciano in classifica sulla capolista Atletico Madrid, prossimo avversario della Juventus, che perde 2-0 in casa della Real Sociedad. Le brutte notizie non finiscono per Simeone che rischia di perdere il suo portierone Oblak per la prima di Champions contro la Vecchia Signora. Nel pomeriggio vittoria con il brivido per il Real Madrid che supera 3-2 il Levante al Bernabeu. Successo esterno per 0-3 del Villarreal in casa del Leganes. Il Barcellona travolge per 5-2 il Valencia grazie ai gol di Suarez, Piquè, De Jong e del baby Fati.

Barcellona travolgente: Fati apre, Suarez chiude i conti

Il Barcellona parte fortissimo e dopo sette minuti è già avanti di due gol. A sbloccare le marcature è il classe 2002 Fati, schierato in campo dal primo minuto da Valverde. Il sedicenne blaugrana raccoglie perfettamente un assist di De Jong e calcia in corsa il pallone in maniera imparabile alla sinistra dell’estremo difensore del Valencia Cillessen. Al 7’ Fati ricambia il favore e regala a De Jong un pallone perfetto da scaraventare in gol per il 2-0. Al 29’ arriva la rete che dimezza lo svantaggio per il Valencia siglata da Rodrigo che completa perfettamente un’azione in verticale dei propri compagni di squadra. Nella ripresa il Barcellona prende il largo. Al 52’ arriva anche il terzo gol della formazione di casa con Piqué. Licenza offensiva per il difensore centrale che spinge il pallone in porta da pochi passi sugli sviluppi di una conclusione di Griezmann deviata goffamente sul palo dal portiere del Valencia. Dieci minuti dopo ecco il 4-1 firmato da Suarez con una bella conclusione angolata calciata appena fuori area. All'82' ecco la doppietta dell’attaccante uruguaiano che realizza un gol in fotocopia piazzando il pallone all’angolino alla destra di Cillessen. Prima del triplice fischio finale ancora un uruguaiano in gol. Questa volta si tratta di Maximiliano Gomez che segna il secondo gol del Valencia e fissa il risultato finale sul 5-2.

Tabellino Barcellona-Valencia: statistiche e curiosità

Atletico Madrid ko, Oblak esce per precauzione

Al Reale Seguros Stadium succede tutto nei secondi quarantacinque minuti di gioco: il Cholo Simeone al 56' manda in campo Joao Felix per accendere il match ma un minuto più tardi l'ex Real Odegaard firma l'1-0 per la Sociedad. Passano 3 minuti e la compagine basca raddoppia con Monreal che sfrutta una mischia in area nata da un calcio di punizione. L'ex Arsenal segna ma nell'azione Oblak prende una pallonata in faccia e per precauzione lascia il terreno di gioco. L'Atletico prova a riaprire il match ma deve fare i conti con un Moya in serata che con due miracoli tiene la propria porta imbattuta. Nonostante la prima sconfitta stagionale la banda di Simeone rimane momentaneamente in vetta alla Liga con 9 punti.

Real Sociedad-Atletico Madrid: tabellino e statistiche

Real, tris al Levante. Villarreal corsaro a Leganes

Successo del Real Madrid al Bernabeu, 3-2 con brivido contro il Levante. I Blancos di Zidane, reduci da due pareggi in campionato, mettono al sicuro il risultato già nel primo tempo grazie a una doppietta di Benzema, migliore in campo, che va a segno al 25’ di testa e al 31’ di sinistro. Prima dell’intervallo, al 40’, Casemiro firma il 3-0 dei padroni di casa. Nella ripresa il Levante trova la rete con Borja Mayoral al 49’, ma il Real non si scompone e sembra mantenere il controllo del match. Al 62’ viene annullato un gol a Vinicius, per fuorigioco di James Rodriguez, autore di una buona prestazione. Nel pomeriggio vittoria in trasferta del Villareal che supera per 3-0 il Leganes, che rimane ancora a zero punti in classifica. Doppietta di Moreno al 26' e al 93', autogol di Silva al 39'.

Il Real vince con il brivido, debutto di Hazard

Al 71’ il portiere Aitor Fernandez nega a Vinicius la gioia della segnatura con un’uscita coraggiosa; quattro minuti più tardi però il Levante riapre il match con il nuovo entrato Gonzalo Melero, che colpisce di testa da pochi metri, approfittando di una marcatura poco “grintosa” da parte di Carvajal. Al 92’ Courtois salva il Real Madrid con un tuffo sulla sua sinistra su incornata da centro area di Ruben Vezo. Al fischio finale Zidane, alle prese con tanti infortuni, tira un sospiro di sollievo. Debutto nel Real per Hazard, subentrato a Casemiro al quarto d’ora del secondo tempo. Il belga si è fatto notare per qualche buono spunto. Mercoledì è già tempo di Champions League: il Real Madrid sarà di scena a Parigi contro il Paris Saint-Germain.

Real Madrid Zidane Hazard Benzema

Caricamento...

Classifica

La Liga - 8° Giornata

Real Madrid 18 Osasuna 11
Barcellona 16 Getafe 10
Atletico Madrid 15 R.Vallad. 10
Granada 14 Eibar 9
R.Sociedad 13 Celta Vigo 9
Siviglia 13 R. Betis 9
A. Bilbao 12 Alavés 8
Valencia 12 Maiorca 7
Villarreal 11 Espanyol 5
Levante 11 Leganés 2

Risultati

LA LIGA - 8° GIORNATA

R. Betis - Eibar 1 - 1
Leganés - Levante 1 - 2
Real Madrid - Granada 4 - 2
Valencia - Alavés 2 - 1
Osasuna - Villarreal 2 - 1
Maiorca - Espanyol 2 - 0
Celta Vigo - A. Bilbao 1 - 0
R.Vallad. - Atletico Madrid 0 - 0
R.Sociedad - Getafe 1 - 2
Barcellona - Siviglia 4 - 0