L'Athletic Bilbao elimina Simeone e vola in finale di Supercoppa

I baschi, campioni in carica, battono l'Atletico Madrid 2-1 in rimonta e raggiungono il Real Madrid di Carlo Ancelotti. Yeray Alvarez e Nico Williams ribaltano il momentaneo vantaggio dei Colchoneros su autogol di Unai Simon

L'Athletic Bilbao elimina Simeone e vola in finale di Supercoppa© Getty Images

RIAD (ARABIA SAUDITA) - Grande spettacolo a Riad nella semifinale di Supercoppa di Spagna tra Atletico Madrid e Athletic Bilbao. Sono i baschi, campioni in carica, a raggiungere la formazione di Ancelotti grazie a un 2-1 in rimonta. Un'autorete di Unai Simon porta avanti i Colchoneros, poi Yeray Alvarez e Nico Williams la ribaltano nel giro di 5'. La finale sarà dunque Athletic Bilbao-Real Madrid - i Blancos hanno battuto il Barcellona nell'altra semifinale -. L'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone è in ascesa dopo una parte finale di 2021 decisamente da dimenticare - tre sconfitte consecutive prima dello stop per le festività natalizie -. Il 2022 dei Colchoneros è infatti iniziato meglio: 2-0 al Rayo Vallecano con doppietta di Angel Correa e 2-2 esterno contro il Villarreal. L'Athletic Bilbao si presenta invece all'appuntamento da campione in carica. Nella scorsa edizione i baschi hanno avuto la meglio per 2-1 sul Real Madrid in semifinale, per poi conquistare il trofeo battendo per 3-2 il Barcellona dopo i tempi supplementari grazie alle reti di De Marcos, Villalibre e Inaki Williams. Di Griezmann, ora in forza proprio all'Atletico Madrid, le due reti blaugrana.

Atletico Madrid-Athletic Bilbao 1-2: tabellino e statistiche

Autogol di Unai Simon, Atletico Madrid avanti

Si parte subito fortissimo. Dopo appena 60" Joao Felix porta avanti i Colchoneros ma l'esultanza della panchina di Simeone è subito bloccata dall'assistente che alza la bandierina e segnala una posizione di fuorigioco. Risposta immediata dei baschi: il tiro di Inaki Williams impensierisce Oblak, chiamato a un intervento super per negare il vantaggio alla formazione di Marcelino. Dopo questa prima fase di gioco il ritmo si abbassa e la sfida scivola via senza grandi sussulti. La seconda frazione di gioco si apre subito con una novità: Simeone inserisce Renan Lodi al posto di Marcos Llorente e De Paul per Kondogbia poco dopo. A stappare la lattina al 62' è un'autorete sfortunata di Unai Simon: il portiere dell'Athletic si vede colpire dalla sfera dopo che l'incornata di Joao Felix su calcio d'angolo colpisce il montante.

L'Athletic la ribalta: 1-2 pazzesco

I baschi reagiscono immediatamente, ma il colpo di testa di Inigo Martinez è ancora preda di Oblak, bravo anche in questa circostanza a mantenere inviolata la propria porta. Al 70' triplo cambio per Marcelino, mentre Simeone richiama in panchina Angel Correa e inserisce Luis Suarez. Il pareggio dei baschi è però nell'aria e arriva puntuale al 77': angolo perfetto di Iker Muniain che trova in area Yeray Alvarez, bravo a staccare più in alto di tutti e a depositare la sfera in fondo al sacco. Passano appena 5 minuti e l'Athletic la ribalta con Nico Williams. Nel finale arriva anche il rosso per Gimenez. Simeone eliminato e Athletic in finale. 

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...