Tottenham-Aston Villa 0-1: crolla l’imbattibilità di White Hart Lane

Benteke allontana gli Spurs dall’Europa.  Il Crystal Palace cala il poker in trasferta contro il Sunderland
TORINO - Periodo buio per il Tottenham. Gli uomini di Pochettino, nel match valevole per la 32ª giornata di Premier League, cadono in casa contro l’Aston Villa per 1-0, dopo aver pareggiato nell’ultimo turno contro il Burnley. A decidere la partita di Londra, è il gol realizzato da Benteke al 35’. L’attaccante belga raccoglie ottimamente il cross di Bacuna e batte il portiere avversario con un colpo di testa, mandando la palla prima sul palo alla sinistra del portiere e poi in fondo al sacco. Con questo successo i Villans abbattono il tabù Tottenham, contro cui non vincevano da quasi 7 anni. L’ultimo trionfo dell’Aston Villa, infatti era datato 15 settembre 2008 (2-1 a White Hart Lane). Oltre all’imbattibilità contro i rivali odierni, gli Spurs perdono anche la sicurezza casalinga. I londinesi, infatti, non perdevano in casa, per quel che riguarda il campionato, dal 9 novembre 2014. In quell’occasione è stato lo Stoke City ad imporsi, grazie ad un 2-1. La sconfitta odierna rischia di escludere il Tottenham dalla corsa per l’Europa. Gli Spurs, infatti, rimangono fermi al 7° posto con 54 punti. In caso di vittoria lunedì sera contro il Newcastle, il Liverpool potrebbe staccare di 3 punti i londinesi, assestandosi in solitaria al 6° posto. Boccata d’ossigeno, invece, per l’Aston Villa, che con la vittoria sale a quota 32, a +6 dalla zona retrocessione.

LE ALTRE - Grande partita allo Stadium of Light per il Crystal Palace che in trasferta contro il Sunderland cala il poker. Tripletta dell'attaccante Bolasie dopo il vantaggio firmato da Murray. A niente serve il gol di Wickham allo scadere. Finisce 1-4. Ora la squadra di Pardew, ex allenatore del Newcastle, sale al decimo posto in classifica, mentre il Sunderland rimane 16ª a due punti dalla zona retrocessione. Il Southampton vince in casa per 2-0 contro l'Hull City grazie ai gol di Ward-Prowse su calcio di rigore e l'italiano Pellè. Termina 2-3 la sfida tra West Bromwich e Leicester. Botta e risposta tra le due squadre. I padroni di casa passano due volte in vantaggio. Prima, a Fletcher risponde Nugent, poi a Gardner trova il pari Huth negli ultimi 10 minuti di gioco. Ma nel finale sono gli ospiti ad avere la meglio e portare a casa i tre punti grazie alla rete di Vardy. Il West Ham pareggia in casa contro lo Stoke. Al gol di Cresswell nel primo tempo risponde Arnautovic al 95'. Nella prima partita della giornata, alle 13.45, tra Swansea e Everton è finita 1-1. A Lennon ha risposto Shelvey. 

ARSENAL, BASTA RAMSEY - L'Arsenal batte in trasferta il Burnely per 1-0. Al 12' i Gunners passano in vantaggio grazie al gol di Ramsey. L'intervento di un difensore ha interrotto il primo tentativo ma non c'è stato a da fare dopo che il pallone è terminato sui piedi del centrocampista gallese che ha infilato il portiere nel sette di destra, palo e poi gol. Con questa vittoria gli uomini di Wenger si portano a +4 dal Manchester United (con una partita in meno) e -4 dal Chelsea capolista (con due partite in meno). Il Burnley, invece, rimane in penultima posizione a 26 punti e la retrocessione è sempre più vicina.  

PREMIER, TABELLINI E STATISTICHE DELLA 32ª GIORNATA

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati all'offerta Black Friday

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...