Tottenham, Son dovrà stare in quarantena per il coronavirus

L'attaccante coreano, volato a Seul per operarsi al braccio infortunato, sarà sottoposto a un periodo di isolamento al rientro in Inghilterra. Mourinho: "Seguirà un protocollo di sicurezza"

Tottenham, Son dovrà stare in quarantena per il coronavirus© Getty Images

LONDRA (Inghilterra) - L'attaccante del Tottenham Son Heung-min passerà un periodo di tempo lontano dalla squadra una volta tornato da un intervento chirurgico in Corea del Sud, come precauzione per il coronavirus. L'attaccante coreano, la scorsa settimana, è infatti volato a Seul per operarsi al braccio dopo l’infortunio patito nel match con l’Aston Villa del 16 febbraio. Il manager degli Spurs José Mourinho ha detto che "molto presto" Son tornerà in Inghilterra dove "dovrà seguire un protocollo di sicurezza": in pratica, dovrà stare in quarantena. Mourinho ha detto anche che spera di riavere Son per "alcune partite" nel finale di questa stagione, una volta che il coreano si sarà ristabilito dall’infortunio.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...