Cavani sotto indagine per razzismo: rischia una pesante squalifica

Il Matador ha pubblicato un commento sui social che ha alzato la bufera e fatto scattare l'inchiesta della Federcalcio inglese

Cavani sotto indagine per razzismo: rischia una pesante squalifica© Getty Images

La Federcalcio inglese ha aperto un'indagine su Edinson Cavani per un commento social interpretato come razzista. Dopo la doppietta fantastica che è servita al Manchester United per ribaltare il Southampton in Premier League e vincere in rimonta, il 'Matador' è stato attaccato in Rete per razzismo. A un tifoso che su Instagram gli ha scritto "Ti amo Matador", Edi ha risposto "Gracias Negrito!". Ora la la Football Association vuole fare chiarezza.

Tutto sul calcio estero

Wolverhampton, Jimenez operato dopo lo scontro con David Luiz

Cavani squlificato per razzismo?

È in arrivo sicuramente un deferimento per Cavani, che però potrebbe anche subire una lunga squalifica. D'altronde, l'uso del medesimo epiteto, seppur in un contesto differente (non di ringraziamento, ma volutamente offensivo), nel 2011 era costato al suo connazionale Luis Suarez una squalifica di otto partite (e una multa salata di 50mila euro): l'incidente era avvenuto nel corso di una partita tra Liverpool e Manchester United, in seguito ad un diverbio in campo con Patrice Evra. Per il momento Cavani ha preferito non esprimersi su quanto avvenuto, ma lo United sembra intenzionato ad assolverlo, sottolineando come, almeno nel caso di Cavani, non si tratti di un insulto dispregiativo, quanto piuttosto di espressione colloquiale-affettuosa.

Commenti