Tuchel sulla guerra in Ucraina: "Orribile, non ci sono altre opinioni al riguardo"

Il tecnico dei Blues alla vigilia del match di FA Cup contro il Luton: "Non è mio compito commentare le vicende che riguardano Abramovich"
Tuchel sulla guerra in Ucraina: "Orribile, non ci sono altre opinioni al riguardo"© EPA

LONDRA (REGNO UNITO) - Thomas Tuchel ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di FA Cup tra Chelsea e Luton. L'attenzione, almeno inizialmente, è stata rivolta alla decisione di Abramovich di affidare la gestione del club alla fondazione della stessa società: "Per me come allenatore non cambia molto nell'attività quotidiana. Parlo ogni giorno con Petr Cech e Marina Granovskaia che restano i responsabili del club. Il ruolo di Abramovich un problema per noi? Non conosco bene la situazione, non tocca a me rispondere, ma è chiaro che ci sono cose molto più importanti rispetto al calcio, però non è mio compito commentare le vicende che riguardano Abramovich anche perchè non ne sappiamo abbastanza", le parole di Tuchel che ha continuato a rispondere alle domande sulla guerra in Ucraina: "E' orribile e non ci può essere nessun'altra opinione al riguardo", ha detto per poi lasciarsi andare a uno sfogo.

Tuchel: "Vogliamo essere competitivi su tutti i fronti"

"Basta con queste domande, non sono un politico, non ho mai vissuto la guerra e per questo sono un privilegiato, vengo qui a parlare con voi in pace, faccio del mio meglio ma basta con queste domande", ha dichiarato Tuchel, ma l'argomento non è stato messo da parte. "Noi distratti? Ma perchè dovremmo esserlo più di te che stai lavorando - dice il tecnico dei blues a un giornalista -. Ci sono molte cose più importanti del calcio, ovvio che il pensiero sia lì e che siamo molto preoccupati, ma cerchiamo comunque di venire al lavoro e concentrarci su quello che dobbiamo fare. Che messaggio mando ai tifosi? Dico solo che noi cerchiamo di rimanere calmi nel mezzo di una tempesta e del grande rumore che c'è intorno a noi, sono cose che non possiamo controllare. Possiamo concentrarci sul nostro lavoro, abbiamo il diritto di farlo". Si parla anche di calcio, alla viglia del match con il Luton, Tuchel è sicuro che la sua squadra saprà "reagire dopo la sconfitta ai rigori nella finale della Coppa di Lega, abbiamo giocato con grande impegno e alla fine il vincitore è arrivato dopo 22 rigori. Ho dato un giorno libero ai giocatori perchè è stata una partita molto dispendiosa dal punto di vista fisico e mentale, ora però dobbiamo pensare a domani. Siamo il Chelsea e vogliamo essere competitivi su tutti i fronti".

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...