Premier, botta e risposta tra Klopp e Conte dopo Liverpool-Tottenham

Il tecnico dei 'Reds' dopo l'1-1 di Anfield critica gli 'Spurs': "Il loro stile di gioco non mi piace". La replica dell'italiano: "Pareggio risultato giusto"

Premier, botta e risposta tra Klopp e Conte dopo Liverpool-Tottenham

LIVERPOOL (Inghilterra) - Dopo il pareggio di Anfield Road tra Liverpool e Tottenham, con le reti di Son al 56' e di Luis Diaz al 74', Jurgen Klopp e Antonio Conte non se le mandano a dire. Il tecnico dei 'Reds' ha commentato in questo modo l'atteggiamento troppo difensivista del collega italiano: "Mi dispiace, sono proprio la persona sbagliata a cui chiedere (sulla difesa degli Spurs), perché non mi piace questo tipo di calcio. Ma questo è un mio problema personale. Penso che il Tottenham sia una squadra di livello mondiale, dunque sostengo che dovrebbero provare a fare più gioco. Hanno avuto solo il 36% di possesso palla. Klopp ha poi rincarato la dose, analizzando la partita: "Era il tipo di partita che mi aspettavo. Era chiaro che il Tottenham si sarebbe presentato con questa mentalità, con un preciso piano di gioco. Insomma, era chiaro che sarebbe stato un match incredibilmente difficile".

Klopp: "Siamo ancora in corsa per il titolo"

Nonostante la delusione Klopp insiste sul fatto che il Liverpool sia ancora in corsa per assicurarsi uno storico poker: "È un punto importante, perché è comunque un punto in più in classifica. È così, ma conosciamo tutti la situazione. Ora siamo in testa alla classifica per la differenza reti. Se me lo chiedi, ovviamente dico che la mia situazione preferita sarebbe questa: rimanere in vetta con gli stessi punti del City. Sarebbe fantastico. Ma sappiamo tutti che non andrà così. I miei ragazzi sono molto più delusi di me". Poi il tecnico tedesco ha aggiunto: "È incredibilmente difficile giocare contro un avversario con giocatori di livello mondiale e un allenatore di livello mondiale che ha avuto una settimana per prepararsi, mentre noi giochiamo ogni tre giorni. Ci sono altre partite da giocare, dobbiamo solo andare avanti". Sulla partita, infine, Klopp ha dichiarato: "Non è mai facile ritrovarsi in svantaggio contro una squadra come il Tottenham, ma sono stato davvero contento di molte cose che ho visto nel gioco dei miei ragazzi: all'intervallo ci siamo detti che avremmo potuto mostrare più iniziativa. Nel secondo tempo pensavamo di essere entrati con la giusta mentalità e poi abbiamo subito gol. Dopo il pareggio potevamo vincere, certo, ma avremmo anche potuto perdere con un loro folle contropiede".

Conte: "Credo ancora nella qualificazione alla Champions"

Sebbene il risultato sia stato potenzialmente dannoso per le speranze del Liverpool di conquistare il titolo, l'1-1 di Anfield potrebbe anche essere altrettanto pericoloso per le speranze di qualificazione alla prossima Champions League del Tottenham. Tuttavia, con 'Spurs' e Arsenal che si sfideranno giovedì, Antonio Conte crede che la sua squadra sia ancora saldamente in corsa per le prime quattro: "Mancano tre partite per noi, quattro per l'Arsenal", ha detto il tecnico italiano. "Non facile per noi e non è facile nemmeno per l'Arsenal. A novembre non erano in tanti a credere che il Tottenham potesse lottare fino alla fine per la Champions League. Giovedì abbiamo una partita importante, un derby. Voglio fare punti perché è importante alimentare le speranze per la qualificazione in Champions League. Siamo ancora in corsa". Sulla partita, Conte sostiene che il pareggio sia il risultato giusto: "Non è facile giocare contro una squadra fantastica come il Liverpool, soprattutto ad Anfield. Sicuramente fare un buon risultato è stato positivo. D'altra parte, penso che forse dovremmo essere un po' delusi. Ho visto negli occhi dei miei giocatori delusione, perché abbiamo avuto la possibilità di vincere la partita. Ma abbiamo fatto una buona prestazione. Ho chiesto ai miei giocatori grande attenzione in fase difensiva. Abbiamo subito gol su una deviazione. In fase di possesso ho chiesto loro di mostrare coraggio, perché il Liverpool ti pressa bene. Ad ogni modo, penso che il risultato sia giusto".

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...