Dal Brasile: "Matheus è il nuovo Pelé. A 16 anni vale 50 milioni"

Deve ancora debuttare coi big, ma ha già messo a referto oltre 150 reti con le giovanili del Botafogo, club che stravede per le sue qualità: in Sudamerica lo paragonano ad O'Rey, non solo in virtù del cognome Nascimento
Dal Brasile: "Matheus è il nuovo Pelé. A 16 anni vale 50 milioni"

RIO DE JANEIRO (Brasile) - Un cognome come Nascimento, lo stesso di Pelé, in Brasile può essere un buon lasciapassare per giocare al calcio, o forse un fardello pesante da portare per chi pratica il 'futebol'. Però il sedicenne Matheus Nascimento sembra non preoccuparsene. È il nuovo gioiello del Botafogo, un attaccante che si è messo in luce anche nelle giovanili della Seleçao (con cui ha vinto un Sudamericano under 15) e ora ha firmato il suo primo contratto che, per la legislazione vigente, può avere una durata al massimo triennale, nel suo caso fino a tutto il 2023. Ma la cosa che fa più notizia è che il ragazzino, in patria già celebre anche per il suo look (porta i capelli lunghi, 'alla hippie'), non ha ancora esordito in prima squadra, però il suo accordo prevede una clausola rescissoria per l'estero da 300 milioni di reais, ovvero circa 50 milioni di euro. Potrà sembrare un'esagerazione, ma a Rio, in casa dell''Alvinegro', tutti giurano sul talento di questo numero 9 (150 gol nelle categorie minori del club) che ora comincerà ad allenarsi, quando in Brasile l'attività riprenderà a pieno regime, con la prima squadra agli ordini del tecnico Paulo Autuori.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...