Tuttosport.com

Coppa Libertadores, Chapecoense ko a tavolino: ha schierato un giocatore squalificato
© EPA

Coppa Libertadores, Chapecoense ko a tavolino: ha schierato un giocatore squalificato

Il giudice sportivo decide la sconfitta contro il Lanus: il club che lo scorso novembre rimase coinvolto in un disastro aereo rischia di "retrocedere" in Coppa Sudamericanatwitta

mercoledì 24 maggio 2017

TORINO - Un errore ingenuo mette fine al sogno della Chapecoense di vincere la Coppa Libertadores. La Conmebol, la confederazione calcistica sudamericana, ha inflitto la sconfitta per 3-0 a tavolino alla squadra brasiliana contro il Lanus: ha infatti schierato un calciatore squalificato, il difensore Luiz Otavio, che ha anche segnato il gol del 2-1. Con il ko a tavolino, la Chape non potrà superare la fase a gironi: nel gruppo 7 è terza con 7 punti contro i 13 del Lanus e gli 8 del Nacional. 

RICORSO - La Chapecoense però ha annunciato che farà ricorso: sostiene che Luiz Otavio, su indicazione della stessa Conmebol, aveva già scontato quella squalifica nella sfida di Recopa persa con l'Atletico Medellin. Nel caso in cui il ricorso venisse respinto, la "Chape" verrebbe retrocessa in Coppa Sudamericana, quel trofeo che le era stato assegnato d'ufficio lo scorso novembre dopo il disastro aereo in cui riuscirono a sopravvivere solo tre giocatori.

Tutte le notizie di Coppa Libertadores

Approfondimenti

Commenti