Mondiali femminili, sarà Svezia-Olanda in semifinale. Germania ko 2-1
© Getty Images
0

Mondiali femminili, sarà Svezia-Olanda in semifinale. Germania ko 2-1

Le Oranje, fresche di successo sull'Italia, il prossimo 3 luglio sfideranno le scandinave. Le tedesche, in vantaggio con la Magull (16'), si arrendono alla Jakobsson (22') e alla Blackstenius (48')

sabato 29 giugno 2019

RENNES (Francia) - La rivale dell'Olanda in semifinale, che poche ore fa ha estromesso la splendida Nazionale italiana dai Mondiali femminili di Francia 2019, sarà la Sveiza, fresca vincitrice per 2-1 sulla Germania: tedesche in vantaggio al 16' con la Magull, poi la rimonta scandinava firmata Jakobsson (22') e Blackstenius (48').

Le prime due reti subite in questo Mondiale sono fatali alla Germania

La Germania si presentava alla sfida con zero gol incassati nelle quattro precedenti partite di questo Mondiale e l'1-0 firmato dalla Magull dopo appena 16', in mezza rovesciata nel cuore dell'area, lasciava presagire l'ennesima giornata di gloria. La Nazionale tedesca, però, numero due del ranking Fifa, tiene il vantaggio per soli 6' quando, con la colpevole partecipazione delle centrali di difesa Hegering Doorsoun-Khajeh, che si lasciano scavalcare dalla verticalizzazione della Sembrant dalle retrovie, Sofia Jakobsson infila con freddezza la Schult riportando il punteggio in parità. Il primo tempo scorre via piacevolmente ed il copione è chiaro: la Germania si affida ad un asfissiante pressing sulle portatrici di palla avversarie, la Svezia si difende con ordine e si gioca le proprie carte in contropiede. L'episodio clou, che sposta gli equilibri tattici del match, arriva in apertura di ripresa, precisamente al 48': l'estremo difensore teutonico si supera sul colpo di testa della Rolfo (cross della Jakobsson), ma non può nulla sul tap-in della Blackstenius. Il 2-1 scandinavo mina le certezze tedesche, il caldo torrido di Rennes fa il resto e lo spettacolo in campo ne risente. La Germania tenta invano un disperato forcing finale (all'83' la Popp subisce un netto fallo da rigore vanificato da una posizione di leggero fuorigioco, all'88' l'incornata della Orberdorf dopo l'uscita a vuoto della Lindahl termina fuori a porta vuota) e saluta così la Coppa del Mondo, passa invece la Svezia che affronterà l'Olanda il prossimo 3 luglio (ore 21): in palio l'accesso in finale contro la vincente di Inghilterra-Stati Uniti.

Mondiali femminili Germania Svezia

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina