Mondiali femminili, Stati Uniti si confermano campioni del Mondo
© Getty Images
0

Mondiali femminili, Stati Uniti si confermano campioni del Mondo

Nella finale di Lione le ragazze del ct Jillian Ellis battono l'Olanda per 2-0 grazie alle reti, nella ripresa, della Rapinoe e della Lavelle

domenica 7 luglio 2019

LIONE (FRANCIA) - Sono gli Stati Uniti i campioni del mondo di calcio femminile. Le ragazze di Jillian Ellis si aggiudicano il quarto mondiale della storia statunitense superando nella finale andata in scena al Parc OL di Lione l'Olanda per 2-0. I gol, entrambi nella ripresa, portano la firma del capitano Rapinoe e della Lavelle

USA-Olanda, tabellino e statistiche

Stati Uniti dominanti, Olanda mai pericolosa

Primo tempo che si accende solamente alla mezz'ora quando inizia un vero e proprio assedio degli Stati Uniti. Le ragazze del ct Jillian Ellis producono 3 occasioni nitide per passare in vantaggio con Ertz, Mewis e Morgan ma il portiere e capitano dell'Olanda Sari van Veenendaal abbassa la saracinesca e nega la gioia del gol alle statunitensi. Nel secondo tempo sono sempre gli Stati Uniti a fare la partita. Al 60' l'episodio che sblocca il match: intervento ingenuo della van der Gragt su Alex Morgan con l'arbitro che, aiutato dal VAR, concede il rigore agli USA. Dagli undici metri si presenta il capitano Megan Rapinoe che si conferma freddissima e sigla l'1-0. Al 69' arriva il raddoppio di Rose Lavelle che riceve palla nel cerchi di centrocampo e una volta entrata in area fulmina con il mancino il portiere Oranje. Nel finale gli Stati Uniti sprecano più volte il possibile 3-0 mentre le olandesi non riescono più a rendersi pericolose.  

Mondiali femminili Usa Olanda

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina