Tuttosport.com

Serie A femminile, ecco tutte le decisioni

0

Stop al campionato, lo scudetto non verrà assegnato: la Juve era in testa

Serie A femminile, ecco tutte le decisioni
© Marco Canoniero
lunedì 8 giugno 2020

Il Consiglio ha deciso per la chiusura delle competizioni sportive 2019/20 quando al termine della Serie A mancavano sei giornate più il recupero Milan-Fiorentina. Le stesse calciatrici avevano detto no, in maniera unanime, all'ipotesi di svolgere playoff o playout. Lo scudetto non verrà assegnato (la Juve era davanti al momento dello stop), in Champions League va la Fiorentina grazie all'utilizzo dell'algoritmo. Orobica retrocessa in Serie B, Napoli invece promosso in Serie A.

Gravina: “Nota negativa”

"La decisione di sospendere il calcio femminile è una nota negativa per me - ha sottolineato il n.1 della Figc, Gabrile Gravina - sarebbe stato un bellissimo spot per tutto il movimento dare pari dignità alle ragazze". L'idea di riprendere il campionato con una formula ridotta dei playoff e playout aveva trovato la netta opposizione delle calciatrici: "O scendiamo tutte in campo o non ci scende nessuna", la sintesi del pensiero delle atlete diffuso in una nota Aic prima del consiglio federale di stamattina, "non vediamo come possa essere tutelato il merito sportivo con una modalità di gioco che a nostro avviso non garantirebbe la vera equità. Tutte devono essere in grado di lottare per i propri obiettivi, oppure devono tutte mettere un punto su questa stagione e prepararsi per la prossima partendo dalle stesse condizioni. Quello che appare in sintesi ai nostri occhi è che il nostro sistema va riformato. Siamo le calciatrici della Serie A Femminile, si parla di noi e delle imprese della Nazionale di cui alcune di noi fanno parte e che sentiamo nostra. Ma è ora di garantire le giuste tutele a tutte quante, uno status da professioniste e condizioni reali di professionismo".

La decisione sulla Serie B

Caricamento...

La Prima Pagina