Tuttosport.com

Roma-Salah: ormai ci siamo

Roma-Salah: ormai ci siamo

Mentre i giallorossi sono vicinissimi all'accordo col Chelsea, l'egiziano su Twitter dà già l'affare per conclusotwitta

venerdì 24 luglio 2015

ROMA - Salah è ad un passo dalla Roma. Anzi, per l'egiziano sembrerebbe già tutto fatto: sul proprio account Twitter, infatti, il talento del Chelsea gioca d'anticipo dicendosi "pronto a cambiare l' immagine del profilo". La Roma, dopo avergli garantito un quadriennale da 3,5 milioni a stagione è ancora in trattativa con i Blues, ma Salah dà già tutto per scontato. I due club, comunque, sono vicinissimi: la Roma nelle ultime ore ha alzato la proposta del prestito a 3 milioni, abbassando quella del riscatto a 20, e questa dovrebbe essere la chiave giusta. A Trigoria trapela grande ottimismo: dopo aver resistito al ritorno del Napoli e dopo la virata dell'Inter su Jovetic, non sembrano più esserci ostacoli all'approdo dell'egiziano nella capitale. Sembra essere quindi una questione di giorni, a patto che Sabatini riesca a chiudere qualche cessione, perchè l'input della società è lo stesso da tempo: prima cedere e poi comprare.

SZCZESNY - L'unica eccezione, trattandosi di un prestito secco, potrebbe arrivare nelle prossime ore per il portiere Szczesny, ma il rischio è che qualche giocatore possa stancarsi di aspettare, così come è accaduto a Clasie, accasatosi al Southampton. Quella delle cessioni è dunque una partita a scacchi che rischia lo stallo, con la possibile conseguenza di dover lasciar partire Romagnoli, uno dei pochi giallorossi per i quali c'è già pronto un assegno da 25 milioni.

DZEKO E ADRIANO - Questo temporeggiare inizia ad innervosire anche le terze parti: Manuel Pellegrini, ad esempio. Il tecnico del City ieri ha dichiarato che Dzeko non sta giocando perchè ancora non sa quale sarà il suo futuro: quasi un tentativo di spingere la Roma a fare un passo avanti. I giallorossi hanno da tempo l'accordo con il giocatore, Sabatini è volato a Manchester, ma la differenza tra domanda e offerta rimane di 8 milioni. Copione simile anche per Adriano: in questo caso è stato l'agente del terzino a farsi sentire, parlando nuovamente della Roma. Il Barcellona frena, ma soltanto perchè Sabatini gioca al ribasso: 4 milioni l'offerta, 8 la richiesta.

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti