Tuttosport.com

Serie A: Juventus, ansia Pirlo tra il pericolo Inter e la caccia all'erede

Tifosi spaventati dall’ipotesi “tradimento”, club scatenato sul mercatotwitta

sabato 7 novembre 2015

di Antonino Milone - Guido Vaciago

TORINO - A come ansia non come Andrea. Pirlo scatena cattivi pensieri nel popolo juventino, turbato dal gossip mercataro che gli ha aperto un’ipotesi interista per il suo inverno. Anche se con la maglia nerazzurra lo hanno già visto all’inizio della sua carriera, i tifosi juventini non sono in grado di reggerne la visione adesso che Pirlo è entrato nell’Olimpo juventino con i quattro scudetti in quattro anni. Lo vivrebbero come un tradimento, anche considerato il fatto che avevano digerito il suo addio nel quadro di una scelta di vita e professionale “diversa”. Come dire: un conto solo gli Usa e il New York City, un altro è transitare velocemente nella Mls per poi tornare in Italia dagli acerrimi nemici. E così l’ansia serpeggia, perché il colpo sarebbe di quelli emotivamente pesanti. Anche perché si sente da morire l’assenza di Pirlo nell’attuale centrocampo della Juventus, non sempre ricchissimo di idee. 

E IN CORSO GALILEO... - Va detto che anche in società la notizia ha fatto inarcare qualche sopracciglio. Più o meno per le stesse ragioni. I dirigenti erano andati incontro al regista, “abbuonandogli” l’ultimo anno di contratti e consentendogli così un trasferimento negli Stati Uniti decisamente più agevole (non lo sarebbe stato se la Juventus avesse chiesto, come suo diritto, il pagamento del cartellino di Pirlo). Ma anche Agnelli e Marotta avevano operato la scelta in virtù della riconoscenza verso Pirlo e della scelta non concorrenziale. Vederselo arrivare in Serie A e, per di più all’Inter, susciterebbe qualche prurito anche in Corso Galileo Ferraris. Tant’è che qualche telefonata per capire la situazione è partita e qualche risposta (rassicurante) è arrivata. In questi casi usare concetti come “sicuro” o “certo” è più vietato che fumarsi un sigaro in un reparto maternità, ma diciamo che i vertici bianconeri sono ragionevolmente tranquilli sul fatto che Pirlo prosegua la sua avventura americana senza interruzioni nerazzurre. Per Agnelli, Marotta e Nedved il concetto di “ansia Pirlo” si declina in un altro modo. Esiste un suo erede? O, per lo meno, qualcuno che possa avvicinarsi al maestro? I primi mesi di questa stagione hanno dimostrato che un uomo che sforni idee in mezzo al campo servirebbe come il pane alla Juventus, rinata anche grazie alle invenzioni del geniale bresciano.

Leggi l'articolo completo sull’edizione digitale

VIDEO - MORATTI: PIRLO, IDEA BUONISSIMA

Tags: CalciomercatoJuventusInter

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti