Tuttosport.com

Juventus, il punto sul mercato di gennaio: da Gundogan a Matic

Un altro Khedira è esattamente quello di cui ha bisogno Allegri, che non ha tantissime alternative di livello al tedesco, così come a Marchisio e Pogbatwitta

giovedì 31 dicembre 2015

di Guido Vaciago

TORINO - Juve: nel 2016 arriverà un centrocampista. Se vi piace vincere facile la si può prendere larga considerare l'anno solare che si sta affacciando, perché un centrocampista di quantità e qualità verrà di sicuro acquistato a gennaio o in estate. Se la scommessa si deve stringere su gennaio, bisogna andare più cauti, ma le possibilità restano comunque molto alte, perché un altro Khedira è esattamente quello di cui ha bisogno Allegri, che non ha tantissime alternative di livello al tedesco, così come a Marchisio e Pogba. C'è l'ottimo Sturaro, è atteso il ritorno di Pereyra, ma poi la Juventus resta in balia della fragilità del tedesco e dello stakanovismo dell'azzurro e del francese. E quindi?



LA SITUAZIONE - Quindi Gundogan sarebbe perfetto, preciso, l'uomo giusto al momento giusto: può giocare in Champions, è giovane ma già con una certa esperienza in ambito internazionale, smanioso di misurarsi con una nuova realtà. C'è solo un piccolo, si fa per dire, particolare: il Borussia Dortmund non sembra volerlo vendere. Il che rende l'operazione assai difficoltosa: la Juventus non è solita strapagare e punta molto sulla volontà del giocatore, ma pur esistendo possibilità che nel corso del mese l'affare si chiuda, Marotta e Paratici stanno cercando anche altrove. Banega del Siviglia, per esempio: più semplice da raggiungere avendo il contratto in scadenza a fine stagione e non avendo ancora rinnovato; Rabiot, giovanissimo, ma già piuttosto esperto e in rotta con il Psg; Lassana Diarra, saldo un po' stagionato (occhio: sia sull'argentino che sui francesi ronzano anche l'Inter e il Milan); Moutinho del Monaco, un po' troppo offensivo, forse, un po' troppo caro, di sicuro. Oppure c'è sempre Soriano della Sampdoria, che sarebbe una soluzione per i prossimi sei mesi, durante i quali verrebbe valutato il suo impatto con la Juventus. E poi?

CONIGLIO DAL CILINDRO - E poi potrebbe effettivamente esserci un altro nome. Per esempio: Nemanja Matic, il gigante serbo (ma con passaporto anche slovacco) del Chelsea, un colpaccio che potrebbe prendere in contropiede i Blues indaffarati con il tentativo di raddrizzare la stagione. Oppure un giocatore ancora non nominato: un coniglio dal cilindro per sorprendere tutti.

Tags: JuventusNotizie Juventuscalcio Juventusserie A JuventusGundoganMercato JuventusCalciomercato Juventus

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti