Tuttosport.com

L'Inter è a un bivio: Perisic-Brozovic, chi va giù dalla torre?
© Massimiliano Vitez/Ag. Aldo Live

L'Inter è a un bivio: Perisic-Brozovic, chi va giù dalla torre?

I due croati sono molto corteggiati dai più grandi club della Premier League. Perisic è seguito con insistenza dal Chelsea di Conte, mentre su Brozovic c'è ormai da mesi l'Arsenal.twitta

sabato 9 aprile 2016

 Marco Gentile

MILANO- L’Inter vuole tornare subito alla vittoria, dopo l’inaspettata sconfitta interna, rimediata contro il Torino di Ventura, che l’ha rimessa in discussione per l’ennesima volta in stagione. L’avversario sarà il Frosinone di Roberto Stellone alla ricerca di punti salvezza, visto che occupa il penultimo posto della classifica a quota 27 punti ma davanti a sé ha il Carpi e il Palermo a solo un punto di distanza, a quota 28. Una delle poche sicurezze della formazione nerazzurra sarà Ivan Perisic, esterno croato, classe 89, voluto espressamente da Roberto Mancini per la sua velocità, forza fisica e duttilità.

GUARDA LE PROBABILI FORMAZIONI

INTER, UNA PRIMAVERA DA URLO 

ADDIO SENZA CHAMPIONS? Perisic vuole giocare la Champions League e a più riprese, tramite il suo agente, ha fatto intendere di non essere così sicuro di restare. Due giorni fa il suo procuratore, Tonci Martic, ha strizzato l’occhio al Chelsea di Antonio Conte: Essere nel mirino di un club come il Chelsea e di un tecnico come Antonio Conte è motivo di grande emozione per Perisic. La Premier League è il miglior campionato al mondo e il Chelsea un grande club, saremmo pertanto felici di parlarne coi Blues ma al momento una trattativa è ancora lontana”. La trattativa è ancora lontana ma la sensazione è che ci sia la volontà da parte dell’entourage di Perisic di ascoltare attentamente la proposta del club di Roman Abramovich.

CLASSIFICA SERIE A

CALENDARIO SERIE A

 

LA STRATEGIA- Senza Champions League qualche big partirà per forza di cose e i giocatori maggiormente appetiti sul mercato sono sei: Joao Miranda, Samir Handanovic, Jeison Murillo, Marcelo Brozovic, Mauro Icardi e proprio Ivan Perisic. L’ex esterno del Wolfsburg è arrivato in nerazzurro per circa 18 milioni più bonus e ora ne vale almeno 25-30, merito di Roberto Mancini che è riuscito a valorizzarlo sfruttando tutte le sue qualità. L’Inter, dunque, considerate le parole del suo procuratore potrebbe anche valutare di far partire Perisic, che non sta dimostrando particolare attaccamento alla maglia, risparmiando Marcelo Brozovic per cui sia Arsenal che Chelsea sono disposte a mettere sul piatto circa 25 milioni di euro. L’Inter ne sacrificherà solo uno dei due e ad oggi Perisic sembra più lontano dai colori nerazzurri rispetto al connazionale, classe 92, che ha fatto intravedere di poter diventare uno dei migliori centrocampisti al mondo.

Tags: InterPerisicManciniWolfsburgchelseaChampions LeagueBrozovicAusilio

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti