Tuttosport.com

Samp, svolta a destra: c’è Bereszynski
© EPA

Samp, svolta a destra: c’è Bereszynski

A gennaio sarà necessario risolvere, in primis, il modo Silvestre, in scadenza di contratto e corteggiato da molti club, a cominciare dal Torinotwitta

sabato 24 dicembre 2016

GENOVA - Giampaolo ha ampia possibilità di scelta a centrocampo e in attacco grazie all'inattesa esplosione di Torreira, Linetty, Schick, Muriel e all'ottimo campionato dei veterani Barreto e Quagliarella. La difesa, poi, inizialmente tallone d'Achille della squadra, sta finalmente trovando il suo assetto, grazie anche alla crescita di Skriniar. Il tecnico ha poche alternative in difesa. A destra non convincono né Pereira né l'ex veronese Sala, spesso out per infortunio. La squadra, inoltre, fino ad oggi è andata in gol solo con pochissimi uomini, appena cinque. A gennaio sarà necessario risolvere, in primis, il modo Silvestre, in scadenza di contratto e corteggiato da molti club, a cominciare dal Torino. Anche perché la società dovrà già tornare sul mercato per un terzino destro, visto che Pereira con ogni probabilità rientrerà al Benfica (la Sampdoria sta monitorando il polacco Bartosz Bereszynski del Legia Varsavia) e per un terzino sinistro, con Dodo’ prossimo alla cessione al Flamengo. Poi il ds Carlo Osti dovrà pensare agli esuberi, tra questi Budimir, impiegato col contagocce e corteggiato da Crotone, Pescara e Bologna, e Cigarini che piace al Sassuolo.

Tags: CalciomercatoSampdoriaBereszinsky

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti