Tuttosport.com

Inter, 150 milioni per convincere Conte
© www.imagephotoagency.it

Inter, 150 milioni per convincere Conte

Rinforzi mirati e un budget di mercato già stabilito da Suning. Così l’Inter vuole ottenere il sì dell’ex ct per strapparlo al Chelseatwitta

giovedì 2 marzo 2017

di Stefano Pasquino

MILANO - Una volta stabilito che è Antonio Conte l’uomo giusto a cui consegnare, chiavi in mano, un’Inter da scudetto, ora Suning dovrà riuscire a convincere l’ex commissario tecnico della Nazionale a lasciare il Chelsea con due anni d’anticipo sulla scadenza del contratto fissata per il 30 giugno 2019 (ma è scontato che, con la vittoria in Premier, arriverà pure il prolungamento dell’accordo firmato dopo gli Europei che prevede un ingaggio totale di 20 milioni nel triennio per il tecnico). Al di là dello stipendio che andrebbe a percepire a Milano, per strappargli il sì, sarà fondamentale sottoporgli un progetto credibile. E Suning, in tal senso, ha già pianificato con cura le mosse necessarie per rinforzare la squadra. Il budget per il mercato estivo (a Nanchino sono convinti di aver chiuso i conti con il financial fair play Uefa) è di 150 milioni. Il che, senza cessioni importanti - l’unica potrebbe essere quella di Ever Banega, strappato al Siviglia da svincolato - dovrebbe essere sufficiente per permettere all’Inter di fare l’ultimo salto di qualità, mettendo a disposizione dell’allenatore due squadre in grado di far fronte a una stagione ipercompressa senza che il rendimento possa risentirne. Suning - l’ha detto Steven Zhang nel discorso natalizio ai vertici del club - ha come primario obiettivo quello di strappare alla Juve la sua supremazia in Italia. E, per riuscirci, intende costruire una squadra che tragga linfa proprio dalle eccellenze bianconere e per questo motivo la prima scelta è Conte, essendo l’allenatore che ha dato il la a un ciclo di vittorie da record che non ha ancora trovato fine. 

Leggi l'articolo completo sull’edizione digitale

Tags: ConteCalciomercatochelseaInterSuning

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti