Tuttosport.com

Donnarumma e Meret si "giocano" la Juventus. Il futuro Buffon è qui...

Il club bianconero continua a monitorare la situazione del milanista: senza closing, niente allungamento di contratto e Raiola... Il friulano sta facendo meraviglie con la Spal e tra Juve e Udinese i rapporti sono buonissimitwitta

sabato 4 marzo 2017

 Elvira Erbì

1 di 2

TORINO - Gigio Donnarumma e Alex Meret: a detta degli esperti, e non solo, sono loro gli eredi designati di Gigi Buffon. In Nazionale e alla Juventus. Ok, ipoteticamente, al momento. Ma è chiaro che il club bianconero, specializzato nel “controllare” i giovani portieri, vuole crearsi un futuro roseo tra i pali anche quando il numero uno lascerà. Buffon ha sempre detto che smetterà quando non sarà più convocato dall’Italia: vorrà dire che qualcuno lo avrà superato e quindi meglio appendere i guantoni al chiodo. Donnarumma, si sa, è gestito da Mino Raiola, che alla Juve ha portato da ragazzino un certo Paul Pogba facendogli lasciare il Manchester United a parametro zero (per poi farlo tornare per oltre cento milioni…). Al Milan non si può parlare di blindatura perché l’agente non ha gli interlocutori per discutere l’eventuale rinnovo di contratto. E sull’appena maggiorenne si sta scatenando l’asta. «Merita una grande squadra», ha detto Raiola, sentenziando che quella rossonera non lo sia. Le questioni societarie e il mancato closing certo non aiutano. Così, la Juve continua a monitorare la situazione.

CONTINUA A LEGGERE: TUTTO SU MERET

Tags: JuventusMilanUdinesespalDonnarummameretScuffetBuffon

1 di 2
Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti