Tuttosport.com

Calciomercato, rivoluzione al Psg: «Emery vuole un poker d'assi» 
© EPA

Calciomercato, rivoluzione al Psg: «Emery vuole un poker d'assi» 

L'allenatore basco non è tentato dalle sirene romaniste e secondo i media francesi ha chiesto Aubameyang, Alexis Sanchez, Vitolo e Jordi Albatwitta

mercoledì 26 aprile 2017

TORINO – Le sirene della Roma non sembrano tentare in alcun modo Unai Emery, oggetto del desiderio del nuovo direttore sportivo giallorosso Monchi suo mentore in quel Siviglia che sotto la loro guida ha alzato tre Europa League consecutive. L’allenatore basco vuole giocarsi le sue carte sulla panchina del Paris Saint-Germain che ha rischiato di perdere dopo la ‘remuntada’ del Barcellona, che con un 6-1 al ‘Camp Nou’ ha eliminato i parigini negli ottavi di Champions League dopo il 4-0 del primo round al ‘Parco dei Principi’. Emery (che sta contendendo il titolo della Ligue 1 al Monaco avversario questa sera anche nella semifinale di Coppa di Francia) sa che lo sceicco Nasser Al-Khelaïfi – proprietario del club transalipino – non gli perdonerebbe un’altra disfatta europea.

POKER D’ASSI PER CAVANI - Ecco allora che dopo il rinnovo del centravanti Edinson Cavani fino al 2020 l’allenatore ha presentato alla dirigenza parigina la sua ‘lista della spesa’ per la prossima estate. Un poker d’assi quello messo nero su bianco da Emery che, secondo quanto riporta ‘France Football’, ha chiesto di portare sotto l’ombra della Tour Eiffel il 27enne gabonese Pierre-Emerick Aubameyang, in rotta con il Borussia Dortmund (che lo ha di recente multato per aver danneggiato gli interessi del club), il 28enne fantasista Alexis Sanchez (in scadenza nel 2018 con l’Arsenal che non vorrebbe però cederlo alle concorrenti di Premier League) e il 28enne esterno spagnolo Vitolo del Siviglia. A questi tre si aggiunge poi un nome fatto invece dai catalani di ‘Sport’, quello del 28enne Jordi Alba del Barcellona.

BIG IN USCITA - Sempre secondo il giornale spagnolo diversi sarebbero anche i big in uscita, dal 36enne terzino brasiliano «Maxwell a cui non verrà rinnovato il contratto» fino ad «Areola, Sirigu, Aurier, Ben Arfa, Jesé, Pastore o Krychowiak» ma anche pezzi da novanta come «Di Maria e Verratti» che sono nel mirino delle grandi di tutta Europa e porterebbero nelle casse parigine soldi da reinvestire. A Parigi dunque, sta per arrivare la rivoluzione.

CHAMPIONS, BARCELLONA DA LEGGENDA E PSG RIMONTATO: L'IRONIA DEL WEB (FOTO)

Tags: CalciomercatopsgLigue 1

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti