Tuttosport.com

Calciomercato Udinese, Gerolin: «Thereau anarchico. Maxi Lopez ci aiuterà»
© LaPresse

Calciomercato Udinese, Gerolin: «Thereau anarchico. Maxi Lopez ci aiuterà»

Il direttore sportivo: «Dobbiamo crescere i nostri giovani in casa: Matos, Bajic, Perica, Ewandro, Lasagan»twitta

mercoledì 6 settembre 2017

UDINE - "Abbiamo perso due partite ma sono convinto che questa squadra maturerà e porterà dei risultati. Siamo consci che ha una grande struttura". Così il ds dell'Udinese, Manuel Gerolin, incontrando oggi a Udine i giornalisti per fare il punto della situazione a pochi giorni dalla sfida contro il Genoa e per chiedere il supporto del pubblico. "Sono tornato all'Udinese con un mandato - ha detto Gerolin - scovare giovani talenti nel mondo, creare una squadra che funzioni come gruppo e sono convinto che in questa squadra ci siano giovani forti e di talento, ma c'è bisogno di pazienza. Abbiamo bisogno di 4 elementi: i tifosi, la testa dei giocatori, la determinazione e la voglia di fare e il lavoro. Siamo alla terza partita di campionato, abbiamo le qualità per venirne fuori". Gerolin si è soffermato anche sul mercato. "Un attaccante pronto è difficile da prendere all'Udinese. Il dna dell'Udinese dice che 30 milioni, per ingaggio complessivo e cartellino, non si spendono - ha affermando facendo riferimento all'operazione Pavoletti - Dobbiamo crescere i nostri giovani in casa: Matos, Bajic, Perica, Ewandro, Lasagan. Siamo contenti di quello che abbiamo e di Maxi Lopez che potrà farli crescere".

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

SENZA THEREAU - Riguardo alla cessione di Thereau, Gerolin ha spiegato che é stata decisa "visto il suo gioco un po' anarchico e la necessità per noi di una prima punta. Delneri è uno di famiglia, è uno di noi. È una situazione favorevole che dobbiamo sfruttare. Penso sia contentissimo della squadra". Sulle ipotesi di chiusura anticipata del mercato ha ammesso che "sarebbe più semplice preparare il campionato" con la rosa completa prima dei ritiri, ma la finestra allungata "è una nostra abitudine, è un modo per apportare correttivi. Credo - ha concluso - che continuerà così".

Tags: CalciomercatoUdinesegerolin

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti