Milan, Dzeko resta caldo nel dopo Kalinic

Con l’esplosione di Cutrone, è ancor più evidente come non sia necessario puntare su un giovane

Edin Dzeko© Marco Canoniero

MILANO - Il Milan, seppure in disparte, senza mai apparire, ha seguito da vicino la trattativa serrata tra il Chelsea, la Roma ed Edin Dzeko. E certamente, al pari dei tifosi giallorossi, non si è certo dispiaciuta per la mancata conclusione dell’affare. Se, insomma, a Stanford Bridge sono volati gli stracci, perché Dzeko serviva adesso e Conte è diventato letteralmente una furia, a casa Milan si è invece guardato subito più in là. Perché il club londinesem, a giugno, non dovrebbe essere un competitor per l’acquisto del bosniaco. Che, di conseguenza, torna ad essere un obiettivo molto caldo per la prossima stagione rossonera. Con l’esplosione di Cutrone, è ancor più evidente come non sia necessario puntare su un giovane, quanto piuttosto affidarsi ad un bomber di sicura esperienza, che possa essere di esempio e anche di sprone per il giovane attaccante rossonero. Senza dimenticare che Dzeko, adesso trattato sulla base di 20-25 milioni di euro, a giugno sarà certamente meno caro, anche se il suo contratto con la Roma scadrà nel 2020. Ma a 32 anni a quel punto ormai compiuti, sarà meno complicato provare a trovare un accordo che accontenti tutti.

Milan, allenamento con gli ostacoli per Bonucci
Guarda la gallery
Milan, allenamento con gli ostacoli per Bonucci

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...