Bernat alla Juventus, ecco perché si può

Lo spagnolo non ha futuro al Bayern dove gioca poco e ha un contratto breve. Sa fare tre ruoli

Bernat alla Juventus, ecco perché si può© Getty Images

TORINO - Qui Torino, a voi Monaco di Baviera. La linea telefonica italo-tedesca, già calda di suo, può diventare bollente qualora il club pluricampione di Germania aprisse a un’ipotetica trattativa per Juan Bernat: uno dei terzini seguiti con maggiore insistenza dalla Juventus impegnata nel rinnovamento delle fasce. A sinistra, in particolare, dove Asamoah e probabilmente Alex Sandro saluteranno i campioni d’Italia, con il solo Spinazzola ad occupare un posto lungo la corsia. Lo spagnolo, svezzato nella fertile cantera del Valencia così come José Luis Gayà (pure lui sotto osservazione bianconera) e Jordi Alba del Barcellona (al quale Bernat è stato spesso accostato per caratteristiche tecniche), è il classico fluidificante di un tempo, dato che non è abituato a “fermarsi” al ruolo di terzino semplice, ma è solito assistere la manovra offensiva con giocate di qualità sul fronte mancino, sia da ala sia persino da attaccante esterno avanzato. E qui sorge una prima questione, su sponda Bayern: ma in Baviera l’hanno mai visto il vero Bernat?

Juventus, sarà rifondazione: ecco la lista di Marotta
Guarda la gallery
Juventus, sarà rifondazione: ecco la lista di Marotta

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...