Juventus, insidia Barcellona per Pogba

Summit a Beverly Hills tra il ds blaugrana Abidal e il francese. I bianconeri non possono muoversi senza una cessione pesante

BARCELLONA - Il giorno della presentazione di Eric Abidal come nuovo direttore sportivo del Barcellona, Pep Segura, general manager del club catalano, ci aveva tenuto a sottolineare che una delle ragioni che lo avevano convinto a scommettere sull'ex terzino sinistro del Barça era «la sua conoscenza del mercato francese e il suo ascendente sui suoi calciatori». Ne sa qualcosa la Roma, a cui Abi ha scippato all'ultimo sospiro il brasiliano Malcom. Quella dell'ex attaccante dell'Olympique di Lione, tuttavia, potrebbe non essere né l'ultima né la più importante operazione messa a segno dal fiammante ds blaugrana che ha pronto in canna un colpaccio: Paul Pogba.

Juve, Pogba obiettivo concreto
Guarda il video
Juve, Pogba obiettivo concreto

RIUNIONE SEGRETA - Con la scusa di seguire da vicino il ritiro del Barcellona, Eric Abidal è volato nei giorni scorsi fino a Los Angeles. Il vero obiettivo del suo viaggio, però, era un altro, quello riunirsi con il centrocampista del Manchester United che sta trascorrendo nella città degli angeli i suoi ultimi giorni di vacanza. E che non si trattasse di un caffè tra due vecchi amici lo dimostra il fatto che l'incontro si sia svolto a Beverly Hills, ma non in uno dei tanti lussuosi hotel, bensì in una villa privata su espressa richiesta del ds del Barça, cosciente della sanzione a cui potrebbe esporsi per avvicinare un calciatore sotto contratto con un altro club

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...