Tuttosport.com

0

Dani Alves: «Il Psg deve crescere. Io? la Premier»

Il 35enne terzino brasiliano intervistato dal Telegraph: «A Parigi ho compagni forti che però devono imparare ad alzare il livello in Champions. Il mio futuro? Prima o poi giocherò in Inghilterra»

lunedì 12 novembre 2018

LONDRA - «È impossibile che finisca la mia carriera senza aver giocato in Premier League». Dani Alves, oggi al Paris Saint Germain, dopo essersi misurato col calcio spagnolo al Barcellona e con quello italiano alla Juventus, desidera un'avventura anche Oltre Manica. In passato il 35enne terzino brasiliano è stato vicino al Chelsea e al Manchester City ma spera in una nuova chance. «Di sicuro è il calcio piu' spettacolare al mondo - dice della Premier in un'intervista al 'Telegraph' -. Primo, per il rispetto che i tifosi hanno dei giocatori, e poi per la passione sul campo. In un modo o nell'altro, ci riuscirò». Prima, però, spera di togliersi qualche gioia col Psg, magari in Champions League. «Non molte squadre hanno giocatori migliori dei nostri che però devono capire in quale competizione stanno giocando. In Ligue 1 si sentono a proprio agio ma devono salire di livello nelle partite contro squadre più importanti. Non penso che il Psg abbia veramente compreso chi avesse davanti quando ha affrontato il Liverpool, è sulla strada giusta ma se non impara ne pagherà il prezzo».

(in collaborazione con Italpress)

Calciomercato psg Ligue 1 Juventus Premier League

Commenti

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina