As: «Reguilón e CR7 spingono Marcelo verso la Juventus»

Come riporta il quotidiano spagnolo, nelle ultime partite il canterano ha preso il posto del brasiliano, che l'amico Cristiano Ronaldo vorrebbe portare in bianconero

As: «Reguilón e CR7 spingono Marcelo verso la Juventus»© www.imagephotoagency.it

MADRID - Nelle ultime due partite, Santiago Solari ha preferito Reguilón a Marcelo nel Real Madrid che si è ripreso il terzo posto in Liga. Il miglior momento del canterano con il peggior periodo di forma del brasiliano, grande amico di Cristiano Ronaldo, che potrebbe anche pensare a questo punto di accettare la corte della Juventus. Lo riporta AS.

TROPPI ERRORI - Prima della sfida contro il Siviglia, per tre volte hanno chiesto a Solari se avesse visto Marcelo al 100% in settimana, e per tre volte il tecnico ha glissato. Solari tiene in grande considerazione il lavoro atletico e ha voluto restituire centralità al preparatore Antonio Pintus, che aveva perso autorità nella gestione Lopetegui. I numeri sono dalla parte di Solari, come sottolinea il quotidiano spagnolo As. Con Marcelo in campo, il Real Madrid ha subito un gol ogni 59 minuti, con Reguilón uno ogni 201'. Il contributo del brasiliano si è fatto sentire di più in attacco, con tre gol e tre assist, ma sono troppi gli errori difensivi della sua stagione. Ha perso palla nell'occasione del gol che ha permesso all'Atletico di portare ai supplementari la Supercoppa Europea, è stato il principale responsabile dei gol subiti nello 0-3 a Siviglia e nei due concessi di recente al Villarreal. Ha sentito bene i fischi del Bernabeu, poi, contro la Real Sociedad: una sua distrazione ha avviato l'azione chiusa col fallo da rigore di Casemiro su Mikel Merino

LA JUVE ASPETTA - Il pressing della Juventus e di Cristiano Ronaldo, a questo punto, potrebbero avere qualche chance di successo in più. Il portoghese sta cercando di convincere il suo grande amico ad unirsi a lui in bianconero, rivela As. Marcelo ha rinnovato il contratto con il Real fino al 2022 e più volte in passato ha confermato il suo desiderio di chiudere la carriera a Madrid, in quella che considera la sua seconda casa. Ma adesso un trasferimento non sembra più un'alternativa così irrealizzabile. Se poi, come successo con lo stesso CR7 l'estate scorsa, il giocatore esprimesse chiaramente la sua volontà di lasciare il club, potrebbe davvero cambiare tutto.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...