Tuttosport.com

Dybala, l'Inter di Marotta in agguato
© LaPresse
0

Dybala, l'Inter di Marotta in agguato

Il dirigente fece di tutto per portarlo alla Juve. Un'idea difficile da concretizzare ma intrigante

lunedì 4 febbraio 2019

TORINO - C’era una volta un giocatore argentino del Palermo che i tifosi chiamavano “u picciriddu” e un dirigente sportivo che se ne innamorò alla follia, calcisticamente parlando. Il calciatore protagonista della storia è Paulo Dybala, che da quando è arrivato nel giugno del 2015 è rapidamente diventato un perno della Juventus. Il dirigente, invece, è Beppe Marotta: colui che all’epoca, da amministratore delegato dei bianconeri, decise di mettere sul piatto 32 milioni di euro più 8 di bonus per strappare il giocatore ai siciliani. Una cifra decisamente importante per un elemento che doveva ancora affermarsi a grandi livelli, sebbene mostrasse già il suo grande talento. Marotta, nel frattempo, è approdato all’Inter, ma senza scordare il proprio pupillo. E se Dybala fosse oggetto di offerte accattivanti a giugno, come sembra, l’Inter potrebbe seriamente farci un pensierino e forse qualcosa di più concreto.

ASSIEME A MAURO - L’idea nasce nei giorni di gennaio in cui la tensione tra i nerazzurri e Icardi per la questione del rinnovo del contratto era salita alle stelle. In quel momento delicato della trattativa, l’idea Dybala avrebbe potuto essere vagliata per il dopo Mauro. La settimana prossima, tuttavia, ci sarà il secondo incontro che potrebbe essere decisivo tra la signora Wanda, moglie e procuratrice di Icardi, e la dirigenza. Tutto fa pensare che il capitano dell’Inter continui a vestire la fascia e la maglia nerazzurra ancora a lungo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport 

Calciomercato Inter Juventus Dybala

Commenti

La Prima Pagina