Nuovo allenatore Juve: incontro per Pochettino

Mentre non si placa il tormentone Guardiola, Paratici ha visto l’intermediario del tecnico del Tottenham ma le cifre sono alte

Nuovo allenatore Juve: incontro per Pochettino© Getty Images

TORINO - Maurizio Sarri è in pole, Simone Inzaghi insegue più staccato. La Juventus ha le idee chiare, ma il mercato degli allenatori è strano e basta un movimento di panchina per scatenare un incredibile effetto domino. Ecco perché i bianconeri continuano la ricerca senza ansia e senza precludersi eventuali colpi di scena. Se tutto andrà secondo programmi, il prossimo allenatore della Juventus verrà fuori dalla finale di Europa League (Sarri) e questo è il vero motivo dell’attesa. Fino ad allora, però, non si può escludere nulla.

La Juve di Sarri: 4-3-3 con Pogba a centrocampo
Guarda la gallery
La Juve di Sarri: 4-3-3 con Pogba a centrocampo

Dopo la voce smentita di un incontro Mourinho-Agnelli lunedì sera, ieri è stata un’altra giornata di fibrillazione. Il presunto avvistamento di Pep Guardiola a Milano nel quartier generale bianconero - l’Hotel Parigi - ha fatto partire il tormentone di un accordo tra l’allenatore catalano e i dirigenti bianconeri per i prossimi 4 anni. Che l’allenatore del Manchester City sia stato contattato e sia il sogno ci sta, ma sulla fumata bianca per l’immediato non arrivano conferme né dagli ambienti juventini né da quelli vicino all’ex centrocampista di Barcellona, Brescia e Roma.

Prima di tutto. Panchina Juve: ecco le mosse di Sarri e Inzaghi. Milinkovic-Savic vicinissimo ai bianconeri.
Guarda il video
Prima di tutto. Panchina Juve: ecco le mosse di Sarri e Inzaghi. Milinkovic-Savic vicinissimo ai bianconeri.

FOTO - La Juve di Sarri: 4-3-3 con Pogba a centrocampo

PISTA POCHETTINO - Caso analogo quello di Mauricio Pochettino, che però a differenza di Guardiola ha annunciato pubblicamente il desiderio di lasciare il Tottenham dopo la finale di Champions League contro il Liverpool. Ieri a Milano c’è stato un incontro tra l’importante agente del mercato inglese Frank Trimboli e il ds juventino Fabio Paratici. Trimboli è un intermediario con ottimi rapporti al Tottenham e nel caso una mano la potrebbe anche dare, ma la sensazione è che l’allenatore argentino non scaldi troppo i campioni d’Italia per il dopo Allegri. Paratici e Trimboli hanno parlato soprattutto di giocatori e tra i vari nomi sono spuntati quelli dei terzini destri Trippier (Tottenham) e Piccini (Valencia).

La Juve di Inzaghi: 3-5-2 con Milinkovic-Savic e Icardi
Guarda la gallery
La Juve di Inzaghi: 3-5-2 con Milinkovic-Savic e Icardi

E se Didier Deschamps (come potete leggere a fianco) si è tirato fuori, Sinisa Mihajlovic resta una opzione last minute.

FOTO - La Juve di Inzaghi: 3-5-2 con Milinkovic-Savic e Icardi

Panchina Juve: Inzaghi lascia il testimone a Sarri?
Guarda il video
Panchina Juve: Inzaghi lascia il testimone a Sarri?

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti