Tuttosport.com

Mario Rui & Lazzari, il Toro fa passi avanti
0

Mario Rui & Lazzari, il Toro fa passi avanti

Il terzino del Napoli può arrivare anche senza Europa. Quello della Spal torna caldo

di Alessandro Baretti mercoledì 22 maggio 2019

TORINO - Sfumata l’Europa League con il ko di Empoli, maturato per merito dei toscani, ma con la evidente complicità del peggior Toro di stagione, i granata possono concentrare le energie sulle strategie di mercato per la prossima stagione. Si parte da quanto ribadito da Cairo al Castellani: «Nonostante sia sfumata la qualificazione alle coppe i nostri piani non cambiano». Un concetto che fa seguito a quello espresso dopo il successo contro il Sassuolo, e che a sua volta affonda le radici nelle celebrazioni per il 4 maggio. «Vogliamo seguire l’esempio del Grande Torino: confermare la rosa e aggiungere qualche elemento di indubbia qualità».

L’ULTIMA INGENUITÀ - In effetti non serve una rivoluzione, nella rosa a disposizione di Mazzarri, che però va rinforzata con calciatori in grado di aumentare le chance, tra 12 mesi, di entrare in campo internazionale. Un paio di innesti servono per le corsie, e in tal senso le idee sono piuttosto chiare. Iniziando con la fascia destra va innanzitutto detto che in seno alla società hanno iniziato a farsi strada dubbi sulla conferma di Ola Aina. Il nigeriano di proprietà del Chelsea ha offerto qualche prestazione anche molto buona, ma tante sono state le gare giocate con eccessiva superficialità. L’ultimo esempio a Empoli: i biancazzurri sono passati in vantaggio approfittando di uno svarione di Ola Aina, che ha sballato una comoda uscita dalla difesa consegnando palla a Pajac, poi lucido nel servire l’ex Acquah per l’1-0. Sul terzino destro si potrebbe lavorare, in ottica futura, ma i 10 milioni che servono per riscattarlo dai Blues - non pochi - potrebbero a questo punto essere dirottati altrove.

INGAGGIO ALTO - Il Toro ha valutato Di Lorenzo, reduce da una ottima stagione proprio con l’Empoli, ma ambito da un Napoli che ha già intavolato la trattativa per condurlo da Ancelotti. Chi, invece, continua a piacere e non poco ai granata è Lazzari, ugualmente protagonista di un’annata altamente positiva e tale da spalancargli pure le porte della Nazionale. La Spal parte da una valutazione di 20 milioni, ritenuti troppi dai granata, ma comunque trattabili.

[…]

Il Toro intanto, come si è dato conto nei giorni scorsi, ha pure individuato l’uomo giusto per la corsia sinistra. Risulta essere lo stesso Mazzarri ad aver caldeggiato l’acquisto di Mario Rui, mancino portoghese in uscita dal Napoli. Malgrado il mancato raggiungimento dell’Europa, l’affare può essere concretizzato attorno ai 13 milioni di euro, quindi a cifre più basse rispetto a quelle necessarie per rilevare Lazzari.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna di Tuttosport

Torino lazzari mario rui

Commenti

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina