Tuttosport.com

Demiral e Romero, duello per la Juve
0

Demiral e Romero, duello per la Juve

Giovani e bravi, ma il club bianconero pensa di inserirne uno solo: ecco la situazione

 Sandro Bocchio venerdì 31 maggio 2019

TORINO - Hanno molti punti in comune, a cominciare dall’interesse della Juventus nei loro confronti. Merih Demiral e Cristian Romero sono entrambi del 1998 (il primo è nato il 5 marzo, il secondo il 27 aprile), entrambi si muovono da centrali difensivi, entrambi hanno debuttato in questo campionato in Serie A. Lo hanno fatto in maniera dirompente, nonostante la giovane età. E per questo sono diventati oggetto di mercato a tinte bianconere. Il turco è stata la rivelazione del Sassuolo, dove è giunto con la benedizione di Mircea Lucescu, che lo ha fatto debuttare nella Nazionale turca contro l’Ucraina il 20 novembre. Arrivato in Emilia durante il mercato invernale, Roberto De Zerbi non si è fatto alcuno scrupolo: subito in campo da titolare contro la Spal, senza mai più uscire per quattordici partite di fila e senza saltare un minuto soltanto.

Allo stesso modo l’argentino è stato lanciato a sorpresa da Ivan Juric nel Genoa impegnato in una partita tutt’altro che banale: la trasferta con la Juventus, giunta fino al 20 ottobre collezionando unicamente vittorie su ogni fronte. Quel giorno i rossoblù pareggiano 1-1 e Romero conquista una maglia da titolare, conservata anche all’avvento di Cesare Prandelli in panchina. Due elementi che, per la società bianconera, sono qualcosa in più di un semplice obiettivo. Fin dal suo approdo in Italia Demiral sa che c’è una corsia preferenziale per lui in direzione Torino. E, allo stesso modo, fin da gennaio il Genoa non ha nascosto come la Juventus fosse la società favorita per l’acquisto di Romero. Ai bianconeri toccherà però decidere su chi puntare, dal momento che appare al momento poco percorribile l’ipotesi di mettere due giovani in rosa. 

Leggi l'articolo completo su Tuttosport in edicola

Commenti

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina