Tuttosport.com

Inzaghi-Lazio, rinnovo. Parma, idea Balotelli
© Marco Canoniero
0

Inzaghi-Lazio, rinnovo. Parma, idea Balotelli

Altri due anni per il tecnico dei biancocelesti. L’attaccante: «Sarebbe un onore, valuterò». Il Bologna, con Destro in uscita, sonda Gabbiadini e sfida la Spal per Ninkovic dell’Ascoli

di Stefano Salandin domenica 2 giugno 2019

TORINO - E anche la panchina della Lazio esce dalla pista da ballo: niente più valzer perché resta Simone Inzaghi. A far da tramite tra l’allenatore e Claudio Lotito è stato il solito Igli Tare, ds di poca apparenza ma di enorme sostanza. La firma dovrebbe arrivare già domani su un accordo da 2 milioni a stagione per altri due anni. Se la notizia ha una ovvia valenza per il progetto tecnico dei biancocelesti, è altrettanto evidente come l’accordo si rifletta sulle scelte professionali degli altri tecnici. Lasciando da parte i riflessi sulla Juventus (Inzaghi era il “piano di riserva” dei bianconeri), è evidente che per molti altri si chiuda un’opportunità. Si tranquillizza, per esempio, il Sassuolo dove De Zerbi era in preallarme, si rilassa definitivamente il Lecce dove era giunto qualche spiffero per Liverani. E, poi, si chiude un portone in faccia a Sinisa Mihajlovic che aspettava soprattutto notizie dalla società biancoceleste prima di sciogliere le riserve verso la proposta di riconferma al Bologna. E’ vero che sul tecnico serbo ci sono anche interessamenti da Roma e Samp, ma la pista principale era appunto quella della Lazio. Ora, dunque, Sinisa potrà dire di sì a Saputo e cominciare a lavorare sul mercato con il neo dt Walter Sabatini. Per la carica di ds si va verso la riconferma di Bigon, con Carlo Osti o Riky Massara eventuali alternative. La Spal ha rinnovato il contratto al ds Vagnati ma è ancora in attesa del sì di Leonardo Semplici: il tecnico sfoglia la margherita e aspetta anche notizie dal Genoa che ora pensa pure a Oddo per l’eventuale (non certa) sostituzione di Prandelli.

Parma, si culla il sogno Balotelli

Restiamo in Emilia, grande crocevia del mercato. A Bologna, per esempio, si cerca un attaccante e l’ultima idea è quella di un ritorno di Manolo Gabbiadini che alla Samp non è riuscito a conquistare lo spazio che sperava. I rossoblù, peraltro, potrebbero perdere Mattia Destro che piace al neopromosso Brescia. Il Bologna, poi, ha ingaggiato un intrigante derby con la Spal per Nikola Ninkovic, attaccante serbo che si è messo in luce nell’Ascoli.

[…]

Ma da ieri a Parma si culla un sogno: Mario Balotelli. L’attaccante ha partecipato a un convegno sulla discriminazione di cui era sponsor il presidente del Parma, Pizzarotti. Alla fine la frase che ha messo in subbuglio i tifosi crociati: «Il Parma? Sarebbe un onore, ma devo ancora parlare con il mio procuratore: non ho ancora deciso nulla».

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna di Tuttosport

Calciomercato Lazio Inzaghi Balotelli parma

Commenti

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina