Tuttosport.com

Zielinski su Sarri: "Io con lui alla Juve? Può anche chiamarmi, ma non risponderò"
© FOTO MOSCA
0

Zielinski su Sarri: "Io con lui alla Juve? Può anche chiamarmi, ma non risponderò"

Il centrocampista polacco: "Se e quando dovesse firmare con i bianconeri mi divertirò nel provare a batterlo. Ancelotti? Con lui c'è un rapporto diverso, mi ha dato molto e mi ha fatto diventare un giocatore più duttile" 

mercoledì 5 giugno 2019

NAPOLI - Il centrocampista del Napoli e della nazionale polacca Piotr Zielinski ha parlato al quotidiano locale sportowefakty. Queste le sue parole, tra passato e futuro: "Napoli? Sono contento per la stagione appena conclusa, Ancelotti mi ha dato molto. Con lui sono diventato un giocatore universale e più duttile, visto che mi ha cambiato spesso posizione in campo. Ho giocato tanto e sono migliorato anche a livello fisico, sono fiducioso per la prossima stagione. Quella appena finita è andata bene, ma so che posso fare anche meglio".

Le differenze tra Ancelotti e Sarri

"Che rapporto ho avuto con Sarri e Ancelotti? Non è che io abbia giocato di più grazie ad Ancelotti, giocavo tanto anche con Sarri. Ancelotti mi ha chiesto solo un lavoro diverso di copertura per coprire più metri di campo. Seguire Sarri alla Juventus? Se e quando firmerà potrà anche chiamarmi, ma non gli risponderò. Lo facevo anche quando ci allenava a Napoli, a volte non gli rispondevo (ride ndr), mandandomi messaggi in cui si arrabbiava. Comunque, se dovesse diventare l'allenatore della Juve sarà divertente provare a batterlo - conclude il polacco -".

Calciomercato napoli Zielinski Sarri juve

Commenti

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina