Tuttosport.com

Il Torino sfida il Milan per Mario Rui
© www.imagephotoagency.it
0

Il Torino sfida il Milan per Mario Rui

Il terzino portoghese è la prima scelta dei granata, l'alternativa sarebbe il rossonero Laxalt

martedì 18 giugno 2019

TORINO - Il valore della rivale riflette le ambizioni di un Toro che si è trovato e continua a duellare soprattutto con il Milan, in questa prima fase del calciomercato. Si è iniziato con Rade Krunic, la mezzala bosniaca che i rossoneri si sono assicurati per la cifra di 8 milioni di euro. L’altro elemento ambito sia dai granata che dal Milan è Mario Rui. Ieri l’agente del portoghese, Mario Giuffredi, si è confrontato con la dirigenza rossonera sia sul terzino del Napoli che sul viola Jordan Veretout. Mario Rui, che ugualmente ha avuto Giampaolo quale allenatore ai tempi di Empoli, è un obiettivo del Toro come del Milan, ma allo stato dell’arte è il club di Urbano Cairo, ad aver strappato una mezza promessa, per assicurarsi il terzino dal club azzurro. La società che ha Ivan Gazidis quale amministratore delegato è comunque attenta agli sviluppi sul tema, ma prima di provare a bruciare la concorrenza del Torino deve liberarsi di un paio tra i molti terzini sinistri sotto contratto.

Il primo è Ricardo Rodriguez, nell’ultima stagione titolare di un reparto che, quale alternativa, poteva contare su Diego Laxalt. Senza dimenticare che sotto contratto c’è pure lo sfortunatissimo Ivan Strinic. Dopo essere stato fermo per alcuni mesi a causa di una aritmia cardiaca, al momento di ritrovare una condizione che lo avrebbe potuto rilanciare il croato si è dovuto arrendere a una distorsione alla caviglia. In teoria un aiuto al Milan può arrivare dal Toro, non solo da questa sessione di mercato interessato a Laxalt. In questo momento, alternativa a Mario Rui. 

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DI TUTTOSPORT

Torino Milan mario rui napoli fofana Udinese laxalt Mazzarri Cairo

Commenti

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina