De Ligt-Juve si fa ma serve tempo: ecco la richiesta dell’Ajax

Il club olandese spara alto sul prezzo: 87 milioni, come la cifra record spesa dal Liverpool per Van Dijk. Raiola sta cercando un compromesso: si tratta a oltranza sui bonus, c’è sempre ottimismo

De Ligt-Juve si fa ma serve tempo: ecco la richiesta dell’Ajax© www.imagephotoagency.it

TORINO - Van Dijk allunga i tempi per lo sbarco di Matthijs de Ligt alla Juventus. Il difensore del Liverpool, compagno di Nazionale e di reparto del capitano dell’Ajax, non ha responsabilità dirette. Semplicemente ad Amsterdam, dove da giorni si tratta a oltranza con il super agente Mino Raiola, si sono impuntati sulla quotazione record del centrale dei Reds. Come dire: se Van Dijk, difensore più caro della storia, è stato pagato così tanto, De Ligt non può costare di meno. Questione di principio e di denaro. I dirigenti bianconeri a quelle cifre non vorrebbero arrivare, ma restano ottimisti sulla chiusura dell’affare, forti di un accordo di ferro con il giocatore e con il suo manager.

 

Juve, la priorità è regalare De Ligt a Sarri

Piuttosto, rispetto alle previsioni degli ultimi giorni, alla Continassa iniziano a prendere in considerazione anche la possibilità che per la fumata bianca possa servire più tempo. La priorità è regalare De Ligt a Maurizio Sarri e la speranza resta quella di mettere il 19enne di Amsterdam a disposizione del tecnico fin dall’inizio del ritiro della prossima settimana. Ma se per risparmiare qualche milionata - è tutt’altro che un dettaglio, visti i costi complessivi dell’operazione - i tempi si dovessero allungare, nessuno farebbe drammi. A partire da Sarri, che è perfettamente consapevole dello sforzo che la Juventus sta compiendo per mettergli a disposizione il miglior centrale giovane del pianeta.

FOTO - De Ligt alla Juve? Con lui anche AnneKee

De Ligt alla Juve? Con lui anche AnneKee
Guarda la gallery
De Ligt alla Juve? Con lui anche AnneKee

 

De Ligt-Juve: ecco la richiesta dell'Ajax

LA TRATTATIVA - Se sarà chiusura in tempi rapidi o una lunga partita a scacchi, dipenderà anche da quanto Raiola riuscirà a smuovere il ds olandese Marc Overmars dall’attuale posizione. L’Ajax insiste per un assegno da 87 milioni, mentre la Juventus tra parte fissa (67) e variabile (13 di bonus) è ferma a 80.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna di Tuttosport

Juve: Pjanic tra sole, mare e relax
Guarda il video
Juve: Pjanic tra sole, mare e relax

Commenti