Tuttosport.com

Maxim, debutto nel nome di papà Gullit e zio Cruyff. Seguendo la... Juve
0

Maxim, debutto nel nome di papà Gullit e zio Cruyff. Seguendo la... Juve

Il diciottenne difensore ha fatto l'esordio tra i grandi dell'AZ Alkmaar in amichevole contro il Paok. Figlio dell'ex Milan, è anche nipote del grande Johann. Ama i bianconeri e Cristiano Ronaldo

 Elvira Erbì venerdì 5 luglio 2019

TORINO - Olanda, terra di campioni e di figli d’arte. L’ultimo in ordine cronologico è Maxim Gullit che ieri ha debuttato ufficialmente con i grandi dell’AZ Alkmaar nell'amichevole contro il Paok. Difensore eclettico, terzino o centrale, bel fisico slanciato (è alto 1,91), ha compiuto 18 anni il 20 maggio scorso e quest’anno ha firmato il primo contratto da professionista. «Esordio ufficiale. Giovane re, nuova generazione: sono un papà orgoglioso», ha scritto l’ex fuoriclasse del Milan. Maxim ha il Dna dei campioni: la mamma è infatti Estelle Cruyff, splendida nipote del compianto Johan. Insomma, per il ragazzo solo esempi da Pallone d’Oro in famiglia. Lui segue Matthijs de Ligt e la Juventus, veri punti di riferimento. Con un debole per Cristiano Ronaldo. Chissà che un giorno non se lo ritrovi di fronte...

Ruud Gullit maxim gullit Cruyff estelle Juventus juve Az Alkmaar

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina