Tuttosport.com

Accelerata Torino, Verdi in campo per il 25 luglio
© FOTO MOSCA
0

Accelerata Torino, Verdi in campo per il 25 luglio

Ora Cairo cercherà di chiudere la trattativa in tempo utile per l’esordio europeo In settimana incontro con il club azzurro. E si tratta anche col Genoa per Kouamé

di Camillo Forte lunedì 8 luglio 2019

TORINO - Da oggi nella testa dei granata, in ritiro a Bormio, c’è solo una data: giovedì 25 luglio. Giorno in cui il Toro affronterà, quasi sicuramente ad Alessandria, una tra Kukesi (Albania) e Debrecen (Ungheria) per la sfida d’andata del 2° turno preliminare di Europa League. Appuntamento importante, l’apripista per una stagione che può diventare ancora più gustosa di quella passata. E Walter Mazzarri vuole arrivare all’appuntamento tanto atteso nel migliore dei modi. Intanto, tutti al lavoro in attesa di qualche rinforzo a fermo giro di posta. Perché nel match d’andata (ritorno il 1° agosto in trasferta) bisognerà disputare una gara d’attacco e segnare tanti gol, possibilmente. Toro d’assalto, dunque. Per questo motivo il tecnico nei prossimi giorni lavorerà molto sul 3-4-3, sistema di gioco sfacciato, offensivo, con tre giocatori là davanti. Al momento potrebbero essere Belotti, Iago Falque e Zaza, ma per l’occasione il tecnico spera di avere anche Verdi, il giocatore che Urbano Cairo e Massimo Bava stanno inseguendo e trattando con il Napoli. Ma per “presentarlo” pronto per la Coppa bisogna averlo al più presto. L’obiettivo dei granata è chiudere il prima possibile in maniera che possa salire a Bormio e metabolizzare gli schemi del tecnico. Assieme a Belotti e Iago Falque (oppure Kouamé) il tridente del Toro diventerebbe molto intrigante, pronto a scontrarsi senza paure contro tutte le difese, anche quelle più combattive.

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale

Torino

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina