Tuttosport.com

Conte: "Inter, siamo in ritardo sul mercato. Su Lukaku, Icardi e Nainggolan..."
© Inter via Getty Images
0

Conte: "Inter, siamo in ritardo sul mercato. Su Lukaku, Icardi e Nainggolan..."

Il tecnico, alla vigilia dell'amichevole con il Manchester United: "Con la società abbiamo la stessa visione in entrata e in uscita. Lavoriamo bene, ma voglio vedere miglioramenti. Perisic? Per lui ho in mente...". Barella: "Straconvinto del progetto Inter, voglio ripagare la fiducia"

venerdì 19 luglio 2019

SINGAPORE - "Domani abbiamo un match importante, a questo livello è difficile considerarla un'amichevole e sarà così anche per loro. La nostra pre stagione sta andando bene, spero di vedere dei miglioramenti nella mia squadra". Così il tecnico dell'Inter Antonio Conte, ha esordito in conferenza stampa alla vigilia dell'amichevole di domani, a Singapore, contro il Manchester United

"Lukaku? Sapete che mi piace"

Non solo l'amichevole, con i Red Devils c'è un'altra partita aperta, fuori dal campo: "Lukaku? Sapete che mi piace, ma è un giocatore del Manchester United - amette Conte -. Lo conosco molto bene da quando ero il suo allenatore al Chelsea". Il mercato dell'Inter, però, è ancora troppo a rilento: "È difficile prevedere il mercato: abbiamo la necessità di snellire e creare un gruppo. Con la società abbiamo la stessa visione in entrata e in uscita, sono fiducioso, anche se mi aspettavo che fossimo più avanti".

"Icardi e Nainggolan? La situazione non è cambiata"

Il tecnico nerazzurro, poi, si sofferma su due casi spinosi. Icardi e Nainggolan continuano a non far parte del progetto di Conte: "La situazione su Icardi è molto chiara. Il club è stato molto chiaro a dire che è fuori dal progetto dell'Inter e questa è la realtà in questo momento. Lo stesso vale per Nainggolan, è in tournée con noi ma non è cambiato nulla - spiega -". In conclusione, Conte, parla anche di Ivan Perisic, giocatore che ha chiesto a più riprese la cessione: "Abbiamo tempo per valutarlo e capire se potrà fare quello che voglio da lui. Ha delle caratteristiche specifice, ma prima devo valutare se potrà giocare nellaposizione che ho in mente per lui".

Barella scalpita

Insieme a Conte ha parlato anche il neo acquisto dell'Inter, il più costoso della storia: Nicolò Barella. "Io sono stra-convinto del progetto dell’Inter, è il club migliore per me ed ha un grande allenatore, sono ambizioso e voglio migliorare. Sensazioni? Buonissime, l’Inter mi ha voluto fortemente e cercherò di ripagare la fiducia. Ho raggiunto i compagni un po’ più tardi e cercherò di arrivare al 100% il prima possibile.Gli allenamenti sono molto duri ma saranno utili nel tempo. Sto cercando di rimettermi al passo con gli altri, il mister ci chiede tanto e noi dobbiamo dare tanto", ha concluso Barella.

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina