Giampaolo blinda Suso: "Il Milan non lo vende"

Il tecnico prova a togliere dal mercato lo spagnolo

Giampaolo blinda Suso: "Il Milan non lo vende"© LAPRESSE

MILANO - Il nome di Suso è stato indicato, anche nelle ultime ore, come uno di quelli che il Milan potrebbe vendere per fare una ricca plusvalenza. Sulle sue tracce, oltre a Lione e Marsiglia, ci sarebbe anche il Monaco. Ma ieri, dopo la bella prova contro il Manchester United nell’ultima partita di ICC, sono arrivate delle parole importanti da parte di Marco Giampaolo, che come scritto nei giorni scorsi, ha posto una sorta di veto alla sua cessione, certificato con le parole pubbliche in conferenza stampa: «Suso è un fuoriclasse, è un giocatore forte e noi i giocatori forti dobbiamo tenerli. L’ho detto anche alla società e a lui. Non è un problema. Sono innamorato, mi fa impazzire ed è uno che può determinare».

Soddisfazione

Un’investitura importantissima quella dell’allenatore, che si è poi detto soddisfatto dei miglioramenti visti in campo da parte della sua squadra: «Dopo l’amichevole con il Benfica avevo detto che avevamo giocato con fede, attaccamento, idee di gioco e partecipazione collettiva e tutti sono dentro quella linea di pensiero. La cura dei particolari fa parte del lavoro. Il grosso della musica, i ragazzi l’hanno concepita. Il Milan ha giocatori forti e di qualità e tutti possono esserlo di più se si sentono parte di un’idea di gioco. Col tempo miglioreremo sempre più». Mentre su quanto visto in queste prime tre partite di un certo livello, Giampaolo ammette: «Queste sono partite che mettono a nudo gli errori e ne abbiamo commessi, ma a me interessa l’acquisizione di un pensiero, di una mentalità. Noi dobbiamo giocare la partita e non far sì che siano gli altri a giocarla su di noi».

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna di Tuttosport

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...