Tuttosport.com

Inter, Conte ancora a caccia di un attaccante
© Inter via Getty Images
0

Inter, Conte ancora a caccia di un attaccante

Se per Dzeko i nerazzurri possono ancora alzare l'offerta, per Lukaku non possono che fare da spettatori

domenica 4 agosto 2019

MILANO - Seduti sull’altra sponda in attesa... che uno scambio salti o che il mercato degli attaccanti scatti. Si potrebbe dipingere così, oggi, il quadro della dirigenza dell'Inter in attesa di riuscire ad acquistare i due attaccanti che Antonio Conte attende da settimane. Il tecnico non è contento, anche oggi, quinta amichevoli estiva, dovrà schierare in avanti un adattato Perisic, e un 2002, seppur di grande talento, come Esposito. In panchina due ragazzi in uscita come Longo e Puscas, più Politano, tornato fra i convocati dopo 20 giorni in infermeria per uno stiramento ai flessori della coscia destra. Martinez, l’unico centravanti in rosa, è rimasto a lavorare alla Pinetina: di questi tempi, meglio non rischiare altri infortuni. Insomma, si può capire lo stato d’animo del tecnico che ha visto la sua squadra crescere nelle ultime settimane, ma non ha ancora potuto lavorare su determinati schemi offensivi. Non sarebbe così strano se oggi dopo la partita col Tottenham, Conte esprimesse ancora il suo malcontento, perché da tempo chiede attaccanti, ma da tempo l’Inter non riesce a quagliare sugli obiettivi.

Offerte bloccate

La dirigenza nerazzurra ha provato ad accontentare Conte, ma le offerte per Lukaku e Dzeko non sono state accettate rispettivamente da Manchester United e Roma. L’Inter non ha però ancora perso la speranza. Sicuramente per Dzeko, non fosse altro perché la distanza fra domanda e offerta è di 5 milioni (20 vs 15), cifra non alta che al momento l’Inter non intende però aumentare, ma col passare dei giorni nulla è da escludere. Così come non è da scartate l’ipotesi che Dzeko, che anche ieri ha giocato e bene contro il Lille, non possa prima o poi forzare la mano con la Roma. Oppure no, ovvero il bosniaco si stufi e decida di rimanere nella Capitale, anche a scadenza. Sempre che la Roma non aumenti la richiesta, a 25: tutto può succedere. E Lukaku? Come detto l’Inter è in attesa e “gufa” che lo scambio con Dybala messo in piedi da Juventus e United salti. A quel punto l’Inter avrebbe a disposizione due opzioni in più sul mercato, Lukaku e lo stesso Dybala. 

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna di Tuttosport

Calciomercato Inter Conte Lukaku Dzeko

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina