Tuttosport.com

Torino, Cairo:
© AG ALDO LIVERANI SAS
0

Torino, Cairo: "Sirigu e Belotti non si toccano"

Il presidente granata, a pochi minuti dal match di Europa League contro lo Shakhtyor Soligorsk, ha rafficurato i tifosi sulla parmanenza del portiere ex Psg e del Gallo. Poi su Simone Verdi: "Non parlo dei giocatori delle altre squadre"

giovedì 8 agosto 2019

TORINO - Il presidente del Torino Urbano Cairo, a pochi minuti dal fischio d'inizio del match di Europa League dei granata contro lo Shakhtyor Soligorsk, ai microfoni di Sky Sport, ha rassicurato i propri tifosi circa la permanenza di Salvatore Sirigu e del capitano Andrea Belotti. "Abbiamo ricevuto diverse proposte. Ma, al di là dei giocatori che ci hanno richiesto, Salvatore Sirigu è una persona straordinaria e un uomo spogliatoio, che resta qui. Lui ha sempre voglia di migliorarsi e di far fare passi avanti a tutti, nella squadra e nella società. Belotti? È un grande capitano e un grande leader: a nulla vale il suo valore di mercato e la sua clausola rescissoria. È nostro e ce lo teniamo stretto". Il numero uno dei granata non si è esposto per quanto riguarda il mercato in ingresso e le voci che vorrebbe Simone Verdi accostato al Torino: "Non parlo dei giocatori delle altre squadre. Oggi per noi conta chi c'è: abbiamo tanti calciatori e sono tutti forti. Il mercato sarà funzionale al nostro cammino futuro. Oggi conta la squadra che ha fatto il ritiro con Mazzarri e che può vincere le partite per andare avanti in Europa League. Non è tutto automatico nel calciomercato, come sembra nel leggere i giornali. A oggi è difficile migliorare questa squadra: ci proveremo comunque".

Gioca gratis con Tuttosport League - 11 in campo, il fantasy game di calcio di Tuttosport. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!

Cairo Torino Sirigu Belotti Verdi

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina