Skriniar, occhio Inter: lo vuole Guardiola a gennaio

Il tecnico del Manchester City non è soddisfatto dei suoi centrali e vuole correre ai ripari nel mercato invernale

Skriniar, occhio Inter: lo vuole Guardiola a gennaio© www.imagephotoagency.it

MILANO - C'è sempre Milan Skriniar nei sogni delle grandi della Premier League. Dopo il fallito inseguimento da parte del Manchester United, tocca ai rivali cittadini dei Red Devils mettersi sulle tracce del difensore dell’Inter. Pep Guardiola ha chiesto ai dirigenti del City di provare a prendere il centrale slovacco, considerato da tutti uno dei migliori interpreti nel suo ruolo in Europa. La situazione dei campioni di Inghilterra non è rosea al centro del reparto arretrato. E si è fatta ancora più problematica dopo il grave infortunio accusato da Laporte in occasione dell’ultima partita di Premier League contro il Brighton. Il giocatore francese ha rimediato una seria lesione al ginocchio destro con interessamento del menisco esterno e della cartilagine. Saranno necessari diversi mesi per rivederlo in campo. Questo lungo stop si aggiunge al fastidio muscolare accusato ad agosto da John Stones. E alla condizione di forma non ottimale di Nicolas Otamendi. Un momento complicato per la difesa del City.

Inter, ecco la terza maglia: richiami alla Coppa Uefa e al Triplete
Guarda la gallery
Inter, ecco la terza maglia: richiami alla Coppa Uefa e al Triplete

Ecco perché, secondo il Daily Express, Guardiola ha chiesto al club di iniziare a muoversi sul mercato in vista della sessione invernale. E l’obiettivo numero uno dell’allenatore catalano sarebbero proprio Skriniar. Ma la posizione dell'Inter è molto chiara. Il centrale slovacco è considerato incedibile. A maggior ragione nel corso della stagione. Per i dirigenti e Antonio Conte è assolutamente impossibile pensare di privarsi di uno dei tre componenti del reparto difensivo titolare insieme a de Vrij e Godin a metà di un’annata che deve essere vissuta al massimo per cercare di competere fino all’ultimo in campionato contro la Juventus e fare invece più strada possibile nella Champions League.

Commenti