Tuttosport.com

© AFPS
0

"Mbappé andò al Psg dicendo che il Real Madrid lo avrebbe aspettato"

Così Vadim Vasilyev, presidente del Monaco: "Affermò che era troppo giovane per lasciare la Francia, avendo giocato un solo campionato in Ligue 1. Non si sentiva pronto per i Blancos"

lunedì 4 novembre 2019

MONACO (Principato di Monaco) - Recentemente accostato anche alla Juventus, che vorrebbe ingaggiare un duello di mercato proprio col Real Madrid (entrambi i club sono targati Adidas, sponsor che sarebbe pronto a scendere in prima linea per l'ennesimo "acquisto del secolo"), Kylian Mbappé sarebbe già stato ad un passo dal vestire la maglia merengue nell'estate del 2017, declinando l'offerta in favore del Psg. Lo rivela Vadim Vasilyev, presidente del Monaco, ex club del fuoriclasse francese, ai microfoni di Telefoot: "Kylian mi disse: 'Dentro di me sento che è troppo presto, ho giocato un solo anno nel mio Paese, sono parigino e non voglio lasciare la Ligue 1 in questo modo. Voglio diventare un grande un giocatore qui e ho una sensazione: il Real Madrid mi aspetterà'. Gli risposi che sarebbero stati loro a bussare alla sua porta e che sarebbe stato acclamato da tutto il Bernabeu. Non ha bisogno di conferme, Kylian è cresciuto, ha acquisito notorietà e potere, ma è lo stesso di sempre. Sta male quando non gioca".

Gioca gratis con Tuttosport League - 11 in campo, il fantasy game di calcio di Tuttosport. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!

Mbappé psg monaco Real Madrid Vasilyev Calciomercato

Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina